Il governo pone la fiducia sul DDL 5626 – passa l’emendamento dei 5 anni

camera dei deputatiMercoledì 12 dicembre 2012. Concluso l’intervento di Corrado Passera, Piero Giarda – ministro dei rapporti con il Parlamento – pone la fiducia sul DDL 5626 – Disegno di legge: S. 3533. – “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”.  E’ pressoché certo che la fiducia al Governo verrà confermata e questo significa che l’emendamento, approvato in Senato, con il quale il termine delle concessioni demaniali turistico ricreative è spostato al 31 dicembre 2020 è approvato. In ogni caso quando la votazione sarà completata  ne comunicheremo l’esito.




Share

6 Responses to “Il governo pone la fiducia sul DDL 5626 – passa l’emendamento dei 5 anni”

  1. giampaolo gemignani

    Positivo per la categoria, ma bisogna da subito impegnarsi per portare a bruxelles la nostra specificità ed avere riconosciuti i ns diritti.

    Rispondi
  2. fabrizio

    sempre meglio che un calcio in culo… ma che fatica ! e comunque penso che purtroppo i nostri amici fornitori avranno ancora più problemi di prima. A meno che non si metta mano ad una riforma seria e costruttiva per tutti. NO ALLE ASTE ! SI al TU Del Dotto Di Carlo !!!

    Rispondi
  3. Luca

    Stanno ancora votando in casa mia tutto e’ bloccato ..con il televisore acceso sul canale della camera dei deputati ….se passa e’ solo un altra pagina della nostra storia non una soluzione , purtroppo.
    So che questi anni voleranno senza che le nostre attività riacquistino un valore con la paura fondata che lo stato concluda le sue procedure …….Noi dobbiamo essere più forti…
    Molto più forti .

    Rispondi
  4. roberto

    tutti a quanto pare esultano….ma la comunità europea come reagirà a questo rinvio per evitare le aste

    Rispondi

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>