Abruzzo: Monticelli sarà il candidato alle regionali per il PD

Luciano Monticelli con le Donnedamare

Luciano Monticelli con le Donnedamare

Da Bettina Bolla

Dopo la nomina a responsabile regionale delle politiche per il demanio marittimo del Partito Democratico d’Abruzzo da parte di Silvio Paolucci, segretario regionale PD Abruzzo, Luciano Monticelli sarà anche candidato alle Regionali per il Partito Democratico del 25 maggio prossimo. Il suo collegio elettorale sarà la provincia di Teramo.

Poche parole accolte dagli applausi quelle del segretario provinciale del Pd Teramo, Gabriele Minosse, il quale non ha usato giri di parole per ufficializzare l’ok della segreteria alla candidatura pluri-annunciata dell’ex sindaco Monticelli.

Sono certa, e lo dico anche con una punta di invidia, perché lo vorrei in corsa alle regionali nella mia regione,  che Luciano Monticelli, protagonista di importanti battaglie, non solo quelle a fianco dei balneari ma anche quelle contro la petrolizzazione (applicazione dell’IMU alle aziende proprietarie delle piattaforme petrolifere in attività nelle acque territoriali del Comune abruzzese) e molte altre darà un contributo fondamentale per la crescita della sua Regione, l’Abruzzo.

In un commento sul profilo facebook di Donnedamare Luciano Monticelli ci ricorda che   ” la Regione Abruzzo è capofila per le questioni turistiche in Italia insieme alla regione Liguria per il demanio”, quindi siamo sicuri che  fornirà  un contributo sempre più determinante alla soluzione delle problematiche che riguardano il nostro settore, per le quali non si è ancora giunti a una favorevole conclusione. 

Riportiamo una frase di un’intervista a Luciano Monticelli in merito alla Bolkestein, che ben chiarisce la sua attenzione al nostro problema:

“Gli stabilimenti balneari sono una tipicità tutta italiana. L’applicazione della direttiva Bolkestein nel nostro Paese causerebbe la distruzione di un settore assolutamente vitale per l’economia nazionale, ritenuto da più parti fondamentale per conservare e accrescere la capacità di attrazione del turismo balneare”. Mettendo a gara la concessione demaniale delle spiagge italiane “si corre il rischio di vedere presto sparire quella che è stata ed è una tipicità tutta italiana in favore di franchising”.

Ci congratuliamo ancora una volta con Luciano Monticelli per la nomina e lo seguiremo passo passo nel suo impegno politico riconoscendo sempre il grande impegno che ha da sempre speso per la risoluzione del nostro problema, facendo una buona politica, rispettosa del territorio, della sua gente e soprattutto dell’Italia.

Noi di Donnedamare e i balneari tutti lo accompagneremo nel suo impegno politico con la stima e l’appoggio che  da sempre merita. Grazie Luciano!

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>