Al via l’ombrellone sociale 2014: un’iniziativa Donnedamare, per l’impresa balneare

Donnedamare per il sociale

Donnedamare per il sociale

Progetto

“ OMBRELLONE SOCIALE “

stagione 2014

La crisi in Italia ha acuito le diseguaglianze sociali. In tutte le città sono molte le famiglie segnalate ai servizi sociali che sono in sofferenza a livello economico.

Donnedamare, da sempre sensibile ai bisogni sociali del territorio, si dedica a sviluppare una progettualità,  che possa diventare una buona pratica, pensando alle soluzioni, alle risorse e ai punti di forza, pur senza dimenticare le criticità e di compiere un’attenta e specifica valutazione, per una sostenibilità del progetto sul territorio.

Il progetto “Ombrellone Sociale”, quest’anno alla seconda edizione,  nato dall’idea di un’imprenditrice balneare di Varazze, Bettina Bolla, è stato accolto lo scorso anno da diversi comuni italiani (quelli delle Donnedamare, ha visto anche la grande partecipazione e coinvolgimento dalla Consulta delle Elette del Municipio Medio Levante di Genova su proposta della sua Vicepresidente Tiziana Notarnicola e sostenuto convintamente dalla Presidente Manuela Virdis, dall’Assessora Irene Ravera e della Consigliera per le Pari Opportunità Annalisa Marinelli nella speranza che possa diventare una buona pratica e coinvolgere nel tempo un’ampia rete di imprenditori balneari genovesi e italiani.

DESTINATARI: le famiglie dei comuni delle Donnedamare, segnalate dai servizi sociali dei comuni in situazione di forte disagio economico e sociale.

OBIETTIVI: si vuole promuovere per la stagione estiva un progetto che vuole aiutare le famiglie in difficoltà. Consapevoli che il mare è un bene di tutti e che l’elioterapia produce benefici effetti salutari specie sui bimbi, si vuole offrire alle famiglie, segnalate ai servizi sociali , un ombrellone gratuito, negli stabilimenti aderenti all’iniziativa, nei mesi di giugno e luglio,

FINALITA’ : attivare una rete di solidarietà e di attenzione verso la comunità dei meno abbienti

Grazie alla collaborazione dei servizi sociali dei diversi comuni, della presidente dell’ Associazione “Donnedamare” per l’impresa balneare Bettina Bolla e della sua vice-presidente per la Liguria Laura Castello (Bagni Roma) e segretaria Patrizia De Filippo, si è cercato di coinvolgere tutte le donnedamare in Italia, favorendo un circuito della solidarietà al fine di ampliare ogni anno la rete e le iniziative di solidarietà verso chi è in situazione di disagio.

Nella stagione balneare 2013 hanno aderito al progetto quasi tutti gli stabilimenti balneari delle Donnedamare e altri stabilimenti , appartenenti agli stessi consorzi delle Donnedamare. Un esempio il Consorzio di Corso Italia di Genova.

DURATA: l’ombrellone sociale è attivo dal lunedì al venerdì nell’orario di apertura degli stabilimenti balneari nei mesi di giugno e luglio

PERIODO DI SVOLGIMENTO: dal 1 giugno al 31 luglio 2013

MODALITA’: gli stabilimenti balneari aderenti forniscono alla famiglia segnalata dai servizi sociali un voucher gratuito per l’ingresso giornaliero, settimanale e/o mensile che sarà tenuta al rispetto delle Ordinanze della Capitaneria, delle disposizioni comuni del Regolamento dello stabilimento e di quello delle piscine.

Le modalità e le iniziative di solidarietà sociale vengono condivise comunemente in rete: gli stabilimenti balneari aderenti, i servizi sociali dei vari comuni, l’associazione “ Donnedamare” per l’ impresa balneare ed eventuali altri Enti.

VALUTAZIONE: somministrazione di un questionario finale (mese di settembre) agli stabilimenti balneari aderenti l’iniziativa.

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>