Angelo Zerilli: Erosione? la normativa esistente darebbe già valide modalità di contrasto

image-1.Da Angelo Zerilli, Capitano di Vascello, Consulente Amministrativo in materia di demanio marittimo – iter amministrativo per la realizzazione e gestione di porti ed approdi turistici.

vedi  curriculum vitae

La normativa esistente consentirebbe già ora valide modalità di contrasto all’erosione, solo se… conosciuta ed adeguatamente applicata dalle Amministrazioni competenti.

Come?

1) – corretta applicazione degli articoli del Codice della Navigazione in materia di prelievo di sabbie dal fondo marino;

2) – corretta applicazione del Codice dei Contratti in materia di “Concessione di Servizi” In soldoni: io privato richiedo concessione demaniale per prelievo di sabbia dal fondo marino, preparo un progetto che prevede che spendo 20 per effettuare a mie spese il mantenimento per 10 anni di una determinata linea di costa ( ripascimento e manutenzione) che presento alle Amministrazioni; il progetto se accettato va a gara. L’Amministrazione mi rimborsa 2 all’anno per 10 anni. In Europa fanno tutti così. In Italia, per farlo, le leggi non sono sufficenti, perchè è necessario che le Amministrazioni rinuncino alla goduria di 10 appalti ( uno per ciascun anno).

E i Balneari??? I Balneari, tutti uniti , richiedono a gran voce una legge NAZIONALE (e non regionale) che preveda che una sostanziale percentuale dei canoni demaniali che corrispondono, venga messa a disposizione per pagare i costi di cui sopra. Ma non sarà forse tutto troppo semplice????

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>