ANGELO ZERILLI: IL PROBLEMA DEI BALNEARI DIMENTICATO DALLA LEGGE DI STABILITA’

1383899_215991125237264_2129373217_n

Da Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla

Angelo Zerilli  capitano di vascello in congedo definisce in questo passo una serie di priorità che la riforma del demanio marittimo dovrebbe affrontare: 

Il problema dei balneari (si parla di 30.000 piccole e medie aziende che lavorano lungo le coste) è stato dimenticato dalla Legge di Stabilità.
Sottacendo sul mancato rispetto delle promesse bipartizan da parte della politica, forse questa ” dimenticanza” potrebbe concedere tempo per preparare una proposta di legge condivisa dalle varie Associazioni, che tenga debito conto di alcuni punti che ritengo fondamentali:
1- Vendita della zona da sdemanializzare con opzione agli attuali concessionari.
2- RINNOVO pluriennale ( sei anni) della concessione delle aree demaniali agli attuali concessionari.
3- Chiara indicazione delle competenze e sopratutto dei TEMPI e delle MODALITA’ di effettuazione dei ripascimenti costieri.
4- ACCANTONAMENTO di una percentuale dei canoni demaniali incamerati dallo Stato e dalle Regioni per fronteggiare le maggiori incidenze dell’erosione coste.
Riformulazione e/o abrogazione degli articoli del Codice della Navigazione e del relativo Regolamento che trattano di concessioni demaniali, della Consegna delle aree demaniali e del prelievo di sabbia dal fondo marino.

CONDIVIDIAMO LA SUA PROPOSTA PERO’ LA SPIAGGIA DEVE ESSERE PERTINENZA DIRETTA DEL BENE PRINCIPALE OVVERO IN MODO DUREVOLE A SERVIZIO DELLA STRUTTURA COL TERRENO SDEMANIALIZZATO E DATO IN PROPRIETA’ ALL’ATTUALE CONDUTTORE E CONCESSIONARIO (A NORMA DELL’ARTICOLO 817 COD.CIVILE) E SU QUEL TRATTO DI SPIAGGIA DEVE ESSERE PAGATO ANNUALMENTE SEGUENDO I VALORI TABELLARI DELL’ATTUALE LEGGE 296/2006

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>