ARMANDO CIRILLO RESPONSABILE NAZIONALE DEL PD SUL TURISMO INCONTRA I BALNEARI

wpid-foto-2.JPG28.1.2013 FORTE DEI MARMI

ARMANDO CIRILLO RESPONSABILE NAZIONALE DEL PD SUL TURISMO INCONTRA I BALNEARI

Da una prima valutazione a caldo si considera del tutto insoddisfacente l’incontro con i balneari del responsabile nazionale del PD sul Turismo Armando Cirillo.

Mentre dobbiamo riconoscere apprezzamento ai candidati al Senato Manuela Granaiola e Michele Silicani e alla Camera dei deputati Caterina Bini per la posizione chiara su NO alle ASTE per le piccole imprese balneari, troviamo ancora posizioni “incomprensibili e tergiversanti” assolutamente non condivisibili nel responsabile nazionale sul turismo PD Armando Cirillo.

Cirillo ha dimostrato, purtroppo e ancora una volta, la sua personale posizione in netto contrasto con tutto il PD locale e della regione toscana, di sostenere posizioni che prevedono le ASTE per le piccole imprese balneari familiari. Nel suo intervento è emerso chiaramente che egli non conosce i problemi reali del turismo balneare ed in particolare non riconosce l’importanza e la centralità del sistema delle piccole imprese balneari familiari che realizzano l’attuale sistema turistico balneare, ormai riconosciuto una vera eccellenza nel mondo.

Tra l’altro, a chi domanda a Cirillo cosa significhi e cosa comportino le ASTE per 30.000 aziende di questo settore, di tutto l’indotto e di tutta l’economia legata al turismo balneare, il responsabile del Turismo balneare per il PD, tergiversa senza nemmeno accennare una qualsiasi risposta, oppure dando risposte incomprensibili.

A niente sono valsi nemmeno tutti gli interventi dei sindaci PD delle città Versiliesi presenti all’incontro di Forte dei Marmi, per far capire ad Armando Cirillo del disastro che le aste recherebbero alle economie locali. A questo punto tutti si domandano: “ma Cirillo, come responsabile nazionale del PD sul turismo, a chi risponde?” Questa domanda si pone con tutta evidenza se sono sincere, come abbiamo sentito con le nostre orecchie, le posizioni politiche del segretario nazionale Pierluigi Bersani, del vicesegretario nazionale Dario Franceschini, del PD locale versiliese, del PD della regione Toscana, del PD di tante altre regioni italiane, tutte nettamente contrarie a quelle di Cirillo.

Tutte, tranne quelle, come sembra, dell’Emilia Romagna che, invece, in pieno contrasto con gli operatori balneari di quella Regione, ( come riportato anche dalla stampa locale) risulta l’unica regione costiera allineata con le posizioni di Armando Cirillo, espresse nel documento programmatico del PD a Milano Marittima.

E’ da sottolineare che in netto contrasto con le posizioni di Cirillo si sono schierate anche le associazioni degli enti locali ANCI e UPI. Ormai la situazione è diventata insostenibile e queste ambiguità debbono essere sciolte solo all’interno del PD una volta per tutte. A chiederlo sono soprattutto gli operatori balneari iscritti, elettori e simpatizzanti del PD.

Anche per questo a fine dell’incontro, i balneari hanno deciso di partecipare in forma massiccia e organizzata al Convegno Nazionale del PD sul turismo che si terrà a Roma il prossimo giovedì 31 gennaio, con inizio alle ore 9.30, presso la sede del PD nazionale di Via Sant’Andrea delle Fratte,16.

Nelle varie zone si stanno organizzando anche pullman, treni oltre alle auto private, per favorire la partecipazione dei balneari al convegno nazionale sul turismo del PD a Roma che tratterà il tema : “Potenzialità del Turismo per la crescita ed il lavoro” Qualcuno partirà il giorno prima ed i colleghi del Lazio saranno un punto di riferimento per tutti i balneari che giungeranno da tutta l’italia.

Share

One Response to “ARMANDO CIRILLO RESPONSABILE NAZIONALE DEL PD SUL TURISMO INCONTRA I BALNEARI”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>