Balneari: Entro gennaio la legge sarà sul tavolo del governo.

Da Antonio Smeragliuolo

Spiagge: elaborato documento sul demanio marittimo (marzo 2016) che esprime la posizione ufficiale e delinea le norme che dovranno essere contenute nella proposta di legge di riforma. In luglio, dopo la bocciatura (comunque attesa) da parte della Corte di Giustizia Europea della proroga automatica delle concessioni al 2020, la commissione Bilancio della Camera ha approvato l’emendamento (a firma Arlotti-Pizzolante)che rende validi i rapporti già instaurati e pendenti, ovvero le concessioni in atto degli stabilimenti balneari, “nelle more della revisione e del riordino della materia in conformità ai principi di derivazione comunitaria” per “garantire certezza alle situazioni giuridiche in atto, e assicurare l’interesse pubblico all’ordinata gestione del demanio”. L’emendamento ha eliminato anche il termine del 30 settembre 2016 entro il quale la legge di Stabilità prevedeva la riforma dei canoni demaniali marittimi. Il termine temporale viene ad essere la nuova riforma delle spiagge con i decreti attuativi. Entro gennaio la legge sarà sul tavolo del governo.

http://www.newsrimini.it/2017/01/sicurezza-turismo-lavoro-e-infrastrutture-il-2016-di-arlotti/http://www.newsrimini.it/2017/01/sicurezza-turismo-lavoro-e-infrastrutture-il-2016-di-arlotti/

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>