Balneari: un bell’articolo di Diego Pistacchi spiega come stanno davvero le cose

 

A Balnearia qualcuno si ostina a chiamarla unitaria, ma invece l’Assemblea del 21 Febbraio è di solo 2 sindacati (SIB e FIBA) + 1 minore (OASI), gli stessi che avendo plaudito al disegno di legge delega del governo hanno decretato l’allontanamento e forti prese di posizione degli altri sindacati, comitati ed associazioni.

Da una parte ci sono i tre dell’Unitaria, dall’altra (in ordine alfabetico) Assobalneari, CNA, Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano, l’Associazione Donnedamare e l’Associazione ITB Italia.

Ci chiediamo: “Dove sta la maggioranza dei balneari?” Chi dà loro diritto di decidere per tutti?

Nell’articolo, pubblicato il 9 febbraio su Il Giornale a firma di Diego Pistacchi, di cui potrete richiamare il pdf cliccando sull’immagine in alto, è ben spiegato come il fronte dei balneari sia spaccato e che come la maggioranza di essi propenda  per rigettare il disegno di legge delega del Governo.

qui sotto evidenziate le nostre dichiarazioni, con una rettifica che parteciperemo al Presidio del 20 Febbraio che non è organizzato da noi, ma bensì da Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano

 
Intanto domani saremo a Forte dei Marmi al Convegno di Assobalneari in programma alle ore 15:30 a Villa Bertelli, cui parteciperanno il Sen. Maurizio Gasparri, il Sen. Baldini, l’Assessore al demanio della Regione Liguria Marco Scajola.
Ci troverete a Balnearia il 21 Febbraio alle ore 14:30 per il convegno di cui pubblichiamo l’invito, esteso a tutti voi!
Donnedamare c’è!
Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>