Balnearia – 1 Marzo, h14: convegno Donnedamare, un po’ di buoni motivi per essere presenti

interventimartedi vi aspettiamo alle ore 14 in Sala Bernini
interverranno:
Emilio Casalini, giornalista di Report in collegamento telefonico
Sebastiano Venneri Vice presidente Nazionale di Legambiente
Angelo Gentili Presidente Nazionale di Legambiente Turismo

Avv. Roberto Righi, Avvocato Foro di Pistoia
Avv. Ettore Nesi, Avv. Foro di Firenze
Cristiano Tomei, Coordinatore Nazionale Cna Balneatori
Fabrizio Maggiorelli Vice presidente Comitato salvataggio Imprese e Turismo Italiano
Prof. Piero Bellandi Vicepresidente Associazione balneari di viareggio
Bettina Bolla, Presidente nazionale donnedamare
Raffaella Panizzi, Presidente Associazione Spiagge Armesi

sono invitati i comitati di promozione, Matteo Giovanardi del Bagno Giulia di Riccione, primo Stabilimento Balneare Ecosostenibile, Eco Spiagge, Balneari Toscana, Marine del parco di Viareggio, i balneari di Gaeta e tutti i balneari che hanno aderito al Manifesto, oltre a quei gestori che vogliono dimostrare che esiste uno stabilimento balneare ecosostenibile, a conduzione famigliare dove le buone pratiche vengono attuate anche magari in maniera inconsapevole, ben diverso dal modello delle multinazionali, che presto, se il Governo non farà qualcosa, arriveranno sulle nostre coste, deturpandole e massificandole.
E’ stato un grande sforzo da parte di tutte noi, per mettere insieme enti, università, associazioni. Ci siamo riuscite col dialogo, ma per prima cosa con la consapevolezza che le idee e le posizioni possono cambiare e ciò può avvenire solo col dialogo. Donnedamare non ha mai avuto timore di dialogare e confrontarsi con chi ci era ostile, per poi capire che per tutto c’è una ragione… Il progetto e l’albo a cui si accederà solo dopo gli audit con il Cesab (centro di ricerche e biotecnologie) e con l’Università Pontificia mira sostanzialmente a far cambiare ciò che gli altri credono di noi… d’altronde seguendo ciò che da sempre anima l’Associazione Donne Damare Per L’impresabalneare che ha da sempre raccontato, attraverso la storia delle donne balneari la vera faccia del comparto balneare italiano.
Vi aspettiamo, anche se siete stanchi, arrabbiati, confusi come del resto lo siamo anche noi. 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>