Bruxelles, nessuna linea programmatica proposta dagli eurodeputati italiani per risolvere il problema della Bolkestein

225482_140448439458200_768651935_n-225x300Iniziamo bene, dal profilo facebook di Claudio Morganti apprendiamo che nessuno degli eurodeputati italiani, in occasione del discorso di apertura del Premier, ha evidenziato il problema della Bolkestein, solo sostegno o attacco politico al Premier a seconda dello schieramento.

Ecco ciò che scrive:

Se oggi il premier Renzi non ha elencato nessuna proposta da portare avanti durante il semestre di presidenza italiana, lo stesso hanno fatto gli eurodeputati italiani che si sono limitati ad attaccare (o a difendere a seconda della parte politica) il presidente del consiglio nei loro interventi. Mi aspettavo che qualcuno chiedesse un impegno a Renzi sulla separazione bancaria, unico vero provvedimento per togliere potere alla finanza e far diminuire la speculazione, un impegno sul taglio della seconda sede del parlamento che ci costa 200 milioni di euro l’anno, un impegno sulla reintroduzione dei dazi e delle quote sui prodotti italiani, soprattutto quelli agricoli, per far ripartire l’economia delle nostre imprese, un impegno sul problema esodati riprendendo magari la mia soluzione che ha avuto il benestare della commissione europea ed è uscita su tutti i giornali, un impegno per risolvere la dannosa questione del recepimento della direttiva Bolkestein che rischia di mettere sul lastrico il nostro settore balneare e con esso tutto l’indotto. Potrei continuare ma mi fermo qua. Insomma, nessuna idea programmatica dagli eurodeputati. Perché forse è meglio che i problemi restino così da avere sempre argomenti validi (non avendo idee) per cercare di guadagnare consenso tra gli elettori. E in questo desolante scenario il movimento ‘IO CAMBIO’ non può che crescere. Saremo poveri economicamente, ma molto ricchi di idee… E oggi di idee e soluzioni ce ne abbiamo veramente bisogno #iocambio

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>