Centinaia di balneari savonesi in marcia su Roma per difendere le spiagge

i_5faf882d5b-1

fonte

http://www.savonanews.it/2015/01/09/leggi-notizia/argomenti/attualit/articolo/centinaia-di-balneari-savonesi-in-marcia-su-roma-per-difendere-le-spiagge.html

Martedì presidio davanti al Ministero del turismo, Bettina Bolla:”La Bolkestein aumenterà costi per i turisti: emergenza occupazione femminile nel turismo”

Pronti a marciare su Roma in difesa delle loro spiagge. Martedì un centinaio di balneari della Provincia di Savona prenderà parte al presidio organizzato dal Comitato Salvataggio Imprese Turismo Italiano davanti al sede del Ministero del Turismo Italiano.

Ieri a Varazze si è tenuta un’importante riunione, organizzata dall’associazione “Donnedamare”, per fare il punto sulla situazione e al quale hanno preso parte 80 persone e Angelo Vaccarezza. L’ex Presidente della Provincia di Savona sta combattendo a Bruxelles, insieme all’europarlamentare Alberto Cirio, la battaglia per modificare la famigerata direttiva Bolkestein che prevede, nell’ambito della liberalizzazione di beni e servizi all’interno della Ue, la messa all’asta delle concessioni demaniali.

Dal 2009, spiega Bettina Bolla, presidente di Donnedamare, pende sul nostro capo questa spada di Damocle. Noi siamo concessori di beni, che erogano un servizio, paghiamo l’Imu e non dovremo rientrare in questa direttiva come servizi: si tratta di un’ingiustizia palese voluta dai poteri forti. Lo scopo del presidio è difendere il lavoro dei balneari. In una regione come la nostra, ad alta vocazione turistica, sono presenti 1.300 stabilimenti: è l’industria più importante del territorio”.

Un altro aspetto che mi preme sottolineare, come Presidente Provinciale di Impresa Donna è che in ogni struttura lavorano in media due donne: si rischia anche una grave emergenza legata all’occupazione femminile nel turismo”.

La Bolkestein non porterà alle spiagge libere, ma aumenterà i costi per il consumatore”, conclude la Bolla.

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>