Centro Democratico: il programma sul turismo balneare

fotoEnzo Monachesi, collega balneare, candidato per il Centro Democratico nella regione Marche ci fà pervenire il programma del partito in merito al turismo balneare.

Imprese balneari:
Tutelare la Tipicità della balneazione attrezzata italiana quale irrinunciabile fattore di qualità e di vantaggio competitivo nel mercato turistico internazionale del prodotto “mare”, superando gli ostacoli normativi e burocratici che impediscono gli investimenti per il suo ulteriore sviluppo.
A tale scopo, provvedere alle necessarie intese, da ricercare con autorevolezza e determinazione, con la Commissione Europea del Mercato, volte a permettere la continuazione nel tempo della tipicità della nostra offerta, della tutela ambientale e degli standard di sicurezza della balneazione italiana.
Per raggiungere questi obiettivi proponiamo, la costituzione da parte del Governo di un tavolo tecnico di confronto tra organi dello Stato ed associazioni di categoria, finalizzato all’approvazione di una specifica disciplina, che assicuri la certezza nel domani alle 30.000 piccole e medie imprese turistiche balneari italiane, all’interno di un riordino della normativa concernente la regolamentazione del demanio marittimo, da realizzarsi con una legge quadro, così come ripetutamente chiesto anche dalle Regioni e dai Comuni, nel rispetto dei principi comunitari di tutela della piccola e media impresa e della tipicità del nostro prodotto “mare”.

Share

2 Responses to “Centro Democratico: il programma sul turismo balneare”

  1. Manzi Morena

    Praticamente lei è con Bersani! Perchè al centro congressi a Milano Marittima il PD aveva un programma opposto (e soprattutto contro gli attuali concessionari) a quello da lei sopradescritto? Premetto che questo programma è il sogno di tutti noi concessionari, quello che lo rende credibile è che è portato avanti da un ns collega balneare, ma la parte politica che lei Monachesi appoggia ha sempre cercato di mandarci all’asta! Come fidarci? Ringraziando per una risposta

    Rispondi
    • enzo monachesi

      Cara Morena,comprendo perfettamente la sua diffidenza,il Centro Democratico fondato da ex dirigenti e Onorevoli dell’IDV,tra cui l’On.Favia paladino di mille nostre battaglie,sceglie di inserire nelle sue liste due imprenditori balneari,il sottoscritto e il collega toscano Stafano Paperini.È chiaramente un momento storico,mai era accaduto che si desse fiducia a dei colleghi in un’elezione nazionale.Il Centro Democratico mi ha “scelto” per essermi distinto,nel sindacato e a fianco dell’On.Favia in IDV nella difesa del settore balneare.Chiaro quindi è l’intento di questo nuovo raggruppamento politico all’interno di una coalizione che vede come partito principale il PD.Dopo questo lungo preambolo obbligatorio,vengo al nociolo della questione.Verosimilmente il Centro Sinistra vincerà le elezioni e noi di conseguenza faremo parte della squadra di governo e abbiamo l’ambizione di correggere le storture del PD dall’interno dei “PALAZZI”.Una cosa è certa non ci capiterà di nuovo l’opportunità di avere un collega seduto a quei tavoli di cui non si sa ne il luogo ne l’ora della convocazione.Grazie per la domanda

      Rispondi

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>