CGIL si schiera apertamente a favore dei bandi

Pubblichiamo la presa di posizione del sindacato CGIL che invita gli operatori balneari ad atteggiamenti non protezionistici, in poche parole vuole fissare le regole per le evidenze pubbliche, dandole già come dato di fatto. Prevede quindi bandi con evidenza pubblica, richiamando i famosi paletti. Dimostra ancora una volta, la totale mancanza di conoscenza della direttiva Bolkestein, che all’articolo 12 paragrafo 2, prevede, che per autorizzazioni limitate come noi impropriamente definiti, non si possano accordare altri vantaggi al prestatore uscente. L’unica salvezza, lo ripetiamo, e’ l’esclusione dalla direttiva o la sua corretta applicazione, concedendo autorizzazione illimitata (art. 11) agli attuali concessionari demaniali, non essendo beni limitati come ha giustamente scritto Ezio Filippucci.
comunicato CGIL

Share

One Response to “CGIL si schiera apertamente a favore dei bandi”

  1. Codino Angelo

    Meno male che queste persone si dichiarano a favore dei lavoratori! Forse non hanno capito che anche noi ci spacchiamo la schiena sia in estate che in inverno per proteggere le nostre strutture dalla forza sempre più’ distruttiva del mare.Da notare che per noi non esiste nessuna cassa integrazione.

    Rispondi

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>