D’ALI’: “occorre prima definire le misure che porteranno risorse, dalle cartelle fiscali alla sdemanializzazione dei terreni retrostanti le spiagge”

images(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Roma, 18 nov – “Il capitolo casa sara’ l’ultimo che andremo a definire” perche’ ci sono misure “che possono avere incidenza sui saldi” e portare nuove risorse per poter intervenire in maniera piu’ incisiva sulla tassazione degli immobili.

Lo ha detto il relatore alla Legge di Stabilita’, Antonio D’Ali’ (Ncd), parlando con i giornalisti in Senato. Per il relatore occorre prima definire le misure che porteranno risorse, dalle cartelle fiscali alla sdemanializzazione dei terreni retrostanti le spiagge. Si tratta di misure che, se adottate, “andranno ad influenzare i volumi delle risorse” da poter destinare al cuneo fiscale, ai Fondi di garanzia per le imprese e, appunto, alla casa.

La commissione Bilancio, come stabilito dalla conferenza dei capigruppo, dovrebbe chiudere l’esame della legge di stabilità entro giovedì prossimo. La capigruppo tornerà a riunirsi venerdì mattina alle 9 per stabilire il calendario. Allo stato mancano da esaminare circa 600-700 emendamenti con i nodi principali del provvedimento. 

 

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>