Di Finizio: la linea dura si trasformerà in dialogo? Sembra di si e solo grazie a lui

486824_568570436499376_195988872_nLa linea dura usata dalla gendarmeria vaticana nei confronti di Marcello si è mitigata, sappiamo che sta ricevendo l’assistenza necessaria.

Dall’altra parte si sta componendo un tavolo di concertazione dove c’è una sollecitazione da parte di Maurizio Lupi, Ministro dei trasporti ed infrastrutture, da parte di Alemanno, il sindaco di Roma e della questura della città.

 

Si presuppone che con gli stimoli del gruppo degli europarlamentari il governo debba accettare di dialogare con Marcello Di Finizio per trovare una soluzione al problema balneare. Atto dovuto ad un cittadino di una democrazia.

Non dimentichiamoci che c’è un uomo sulla cupola che per uscire da questa situazione ha bisogno dell’apertura di una trattativa.

Il silenzio delle autorità sarà una condanna a morte di un uomo che sta mettendo a rischio la sua vita per un diritto negato: il dialogo.

Marcello ha al momento tutti i cellulari spenti è perciò impossibile per parlare con lui per sapere come sta

 

 

 

Share

One Response to “Di Finizio: la linea dura si trasformerà in dialogo? Sembra di si e solo grazie a lui”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>