Donne d’A-mare in collaborazione con Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano promuove::

SIT-IN DI DONNE BALNEARI

Roma,  19 Dicembre 2012

Piazza del Parlamento

 ore 10:30

Perchè questo sit-in? 

Abbiamo sentito la necessità di scendere in piazza a protestare, per denunciare la violenza che il governo italiano sta perpetrando nei nostri confronti, togliendoci il lavoro e giocoforza la nostra dignità di donne e di madri. Il governo con la sua inattività è anche causa indiretta della campagna mediatica fatta contro la nostra categoria. Se avesse regolamentato il settore, come da tempo gli chiediamo, andando in UE e, chiedendo la deroga alla Bolkestein per le concessioni demaniali, non ci sarebbe neanche il rischio (attualmente remoto, tra l’altro) di incorrere in nessun procedimento di infrazione, cosa che i giornali danno erroneamente  già per certa, nè ora nè mai.

Il Governo italiano deve salvaguardare i beni primari del lavoro e  trovare la giusta soluzione per noi (il no alle aste), per le nostre famiglie e per i nostri figli, se non lo farà, vorrà dire che è uno stato che non tutela i “soggetti deboli”, e quindi uno stato non più ideale per crescere nel miglior modo possibile le nuove generazioni”
Modalità:
Incontro ore 10:30, vestite normali, tenete nella borsa maglietta, bandiere e striscioni.
Tre fischi uno di seguito all’altro vi avviseranno quando indossare la divisa da bagnine!
Per quello dovremmo aspettare l’arrivo della Palombeli di modo che non ci mandino via prima.
DONNE MA ANCHE GLI UOMINI SONO ACCETTATI… ANZI…
e…
QUALCUNO DI NOI PORTERA’ ANCHE I PROPRI FIGLI, SICCOME E’ UNA DECISIONE DA ESSERE PRESA SINGOLARMENTE… NOI ABBIAMO DECISO DI NON  PROMUOVERLA, MA IN EFFETTI LO SPIRITO DELL’INIZIATIVA, PACIFICA E FATTA PER I NOSTRI FIGLI SAREBBE ANCORA PIU’ ACCENTUATO!
Saranno con noi:

Testimonial di eccezione Barbara Palombelli che già nelle scorse settimane si era interessata all’assurda vicenda dei balneari italiani. Ci saranno anche dei senatori, tra cui la senatrice Manuela Granaiola (PD), e il senatore Massimo Baldini (PDL), che da sempre appoggiano la nostra causa.

Al nostro fianco, come sempre, il Presidente della provincia di Savona, nonché delegato al demanio UPI Angelo Vaccarezza(PDL).

GRAZIE PER LA PARTECIPAZIONE CHE STATE DIMOSTRANDO!

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>