Donnedamare: a Balnearia Stand e Presentazione del Libro

stand balnearia ddAnche quest’anno l’Associazione Culturale Donnedamare sarà presente a Balnearia, l’evento fieristico dedicato agli imprenditori di spiaggia in programma a Carrara dal 23 al 27 febbraio,  con uno stand, all’interno del Centro Servizi, (vedi immagine, in basso riquadro bianco) dove potrete venire a trovarci, avere le ultime notizie per quanto riguarda la situazione balneare italiana, anche in seguito all’importante assemblea di Ardea del 17 febbraio  e associarvi alla nostra Associazione, ricevendo in omaggio il nostro libro Storie d’Amare di Donnedamare.







 

 

Lunedi’ 24 Febbraio 2014

Carrara, Balnearia  – Sala Canova 

ore 18:00

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

“Storie d’Amare di Donnedamare”

Racconti, Testimonianze, Appelli Salmastri

In occasione di Balnearia Le Donnedamare, presenteranno il Libro “Storie d’Amare di Donnedamare” in sala Canova alle 18:00 di lunedi 24 Febbraio.

La presentazione del Libro di Donnedamare seguirà quella del libro di Antonio Bellesi, Ettore Nesi, Roberto Righi, Luca Toselli “Il demanio marittimo tra Stato e Autonomie Locali. Alla ricerca di una difficile sintesi.”

Tra i relatori: Sabina Cardinali, Vice-Presidente CNA Provinciale Pesaro-Urbino e Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile “Le Imprese delle Donne” provincia Pesaro-Urbino.

Il libro è una raccolta di storie di donne balneari che in modo coraggioso ed informale raccontano la loro storia, evidenziando che i balneari, impropriamente definiti casta o lobby, non sono altro che lavoratori che, in molti casi, esclusi dal mondo del lavoro, hanno dovuto inventarsi un’occupazione. Vecchie e nuove generazioni a confronto, storie che hanno un unico comune denominatore, il voler urlare a gran voce il NO ALLE ASTE per il settore turistico balneare italiano, espressione del Made in Italy e peculiarità del sistema turistico italiano.

Insieme cercheremo di evidenziare che le donne sono in generale più attente all’altro, all’ambiente e alle generazioni future. Sono più pronte a fare rete, a fare concorrenza su valori condivisi, sulla qualità, su questioni comuni, sono pienamente consapevoli di quanto cultura locale e territorio siano un bene e quindi li preservano e li esaltano.

Ecco perché le Donnedamare sono di moda: dietro il biberon in spiaggia non c’è solo l’esperienza, ma una cultura, una scienza applicata alla vita, un lavoro condiviso. Una filosofia.

Ed inoltre:

Manifesto per un Bagno Ecosostenibile

Balnearia, 23/27 Febbraio

Presso lo Stand di Donnedamare

 

Siccome c’è un crescente bisogno e ricerca di un turismo attento alla natura e all’ambiente l’Associazione Culturale Donnedamare ha voluto coinvolgere anche i colleghi di UBI, Unione Balneari Italiani, e il suo Presidente Francesco Ferrigno, che ha collaborato per l’organizzazione dell’Assemblea Unitaria di Ardea nell’elaborazione di un Manifesto per un Bagno ecosostenibile, creando, partendo da Balnearia, un gruppo di lavoro tra gli operatori che possono lanciare il Manifesto sulla base delle loro buone pratiche. Tale documento sarà validato in un secondo momento come centro di ricerche universitario e successivamente presentato al pubblico.

Contestualmente il Presidente di UBI presenterà un Bollino Blu per gli stabilimenti balneari, una sorta di semplificazione amministrativa per risolvere i problemi di comunicazione tra imprenditori balneari e PA.

L’appuntamento quindi è il 24 Febbraio in Sala Canova alle 18 per la Presentazione del Libro e allo stand di Donnedamare, che quest’anno sarà all’interno del Centro Servizi per creare il gruppo di lavoro per il Manifesto delle Buone Pratiche ambientali e per avere informazioni riguardo il Bollino Blu.

 

 

Ricordiamo che per associarvi a Donnedamare potrete venire direttamente allo stand oppure

E’ possibile versare la quota associativa (quota minima 10 €) mediante:

□ Bonifico intestato a:

DONNEDAMARE, PER L’IMPRESA BALNEARE

VIALE NAZIONI UNITE 16/19

17019 VARAZZE (SV)

IBAN IT37W0503449540000000002105

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>