Donnedamare incontra Bonelli leader dei Verdi

1480515_10152131250843081_1892356585_nLe DONNEDAMARE a seguito delle dichiarazioni rilasciate dall’On.le Angelo Bonelli sulla stampa e sui media relativamente alle problematiche che riguardano i balneari gli hanno chiesto nei giorni scorsi un incontro.

Incontro al quale egli non solo non si é sottratto ma ha dato una immediata disponibilità ad ascoltarci.

Oggi Venerdì 17 Dicembre una nostra delegazione: Bettina Bolla, Laura Castello, Fulvia Frallicciardi, il marito Angelo, Roberto Topa è stata ricevuta a Roma, nella sede dei Verdi dal Presidente Bonelli che, pur mantenendo alcune posizioni irrevocabili, quali la sua opposizione alla “sdemanializzazione”, si é mostrato propositivo riguardo alla proposta di contrastare la ormai famigerata normativa Bolkestein.

“Siamo uscite soddisfatte da questo incontro, perché il nostro intento era chiarire la posizione delle imprenditrici italiane della balneazione a difendere la dignità di una categoria che troppo  spesso viene vituperata ed etichettata come “sfruttatori di beni pubblici e appartenenti ad una casta di privilegiati.”

Abbiamo condiviso con l’On. Bonelli la necessità di evidenziare che se alcuni gestori non rispettano normative e obblighi, non devono essere equiparati a chi invece onestamente lavora, produce lavoro e rispetta le regole. Ma sta alle istituzioni il controllo ed il ripristino del rispetto delle regole stesse.

Noi che di questa attività abbiamo fatto un punto fondamentale delle nostre vite e di quelle delle nostre famiglie, abbiamo il diritto di essere tutelati come tutti i lavoratori e dobbiamo essere messi in grado di lavorare con prospettive future a lungo termine.

Questo per permetterci di investire e di mantenere l’alto livello che la balneazione italiana ha raggiunto anche grazie alla nostra tenacia, al nostro coraggio imprenditoriale ed ai nostri sacrifici.

Inoltre abbiamo ascoltato la sua proposta di una soluzione alla spada di Damocle della Bolkestein attraverso una sorta di affitto da parte dello stato delle zone occupate equiparate agli affitti degli esercizi commerciali applicando cioè la fattispecie della locazione commerciale, sulla quale ci riserviamo di commentare, aspettando le valutazioni dei nostri sindacati, associazioni e tecnici

Speriamo che dopo questo incontro l’opinione dell’On.le Bonelli nei nostri confronti tenga conto di quanto emerso nel corso della riunione e che soprattutto non intervenga sui giornali, come da noi richiesto,  infangando un’intera categoria.

Siamo d’accordo con l’On.le Bonelli che farà uscire nei prossimi giorni un comunicato.

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>