ECCO LE PRESE DI POSIZIONE A FAVORE DEI BALNEARI: UNA REGIONE NON PUO’ DECIDERE PER TUTTE

odg

On.le Baretta noi non siamo altro che lavoratori che lei ha difeso nella sua vita,abbiamo seguito sempre la legge del nostro stato, abbiamo costruito il nostro futuro e dei nostri figli contraendo mutui e prestiti in nome della riforma del turismo agenda 2000, ogni altra affermazione di diritto europeo non ha tenuto conto della realtà esistente,creando un pregiudizio dei diritti legittimamente acquisiti e la tutela del bene della vita, che non è solo l’azienda ma la vita delle persone che l’hanno creata, loro, i dipendenti, i fornitori,e lo stato italiano che ha guadaganto dal settore balneare fino al 10% di PIL prima che errone politiche portassero al crollo del turismo nazionale

Le chiediamo di non considerare soltanto la presa di posizione dell’Emilia Romagna, cliccando sull’immagine a fianco potrà visionare TUTTE LE PRESE DI POSIZIONE DI REGIONI COMUNI SENATO E PARLAMENTO EUROPEO A NOSTRO FAVORE!!!!

Abbiamo letto questa notizia e siamo preoccupati http://www.donnedamare.it/attenzione-piero-fassino-direttore-dellanci-chiede-un-incontro-urgente-con-baretta/.

Vogliamo sottolineare che se Fassino parla di contenziosi per la sdemanializzazione noi siamo pronti a produrre una mole di tali ricorsi che andrebbero solo a danno dei cittadini italiani e dello stato italiano, il quale non ha provveduto all’esclusione dalla Direttiva 123/2006 CE nei modi in cui poteva agire e perfettamente a conoscenza dei funzionari italiani. Quindi la sua proposta presentata a noi balneari e a noi Donnedamare  e a tutti i sindacati ed associazioni il 26 settembre scorso, ribadite e accettata durante i 3 giorni del SUN di Rimni dai 5 sindacati nazionali, dalle associazioni, dai movimenti e dai comitati non può permettere che lo stato italiano perda un vantaggio economico coniugato col salvataggio delle imprese balneari esistenti ad un costo accessibile per le nostre aziende.

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>