Emiliano Favilla: “NON ABBASSIAMO LA GUARDIA L’INSIDIA DELLE ASTE E’ SEMPRE PRESENTE”

190664_103219769762740_1920464_n-1Da Emiliano Favilla, un appello che condividiamo

Reti, Distretti Turistici, Consorzi sono belle discussioni per i balneari e mostrano, tra l’altro, le risorse tecniche e culturali che esistono all’interno di questa categoria. Ritengo giusto ed importante, quindi, che su questi argomenti si presti la massima attenzione. Spero che tutti abbiano capito che il turismo (per le doti naturali, artistiche e culturali) è rimasta, in un momento di una crisi senza precedenti, una delle poche realtà concrete che possono dare un contributo importante all’economia del nostro paese.

Nel sistema turistico complessivo non bisogna comunque perdere di vista poi il danno che sta provocando l’attuale incertezza e precarietà che vivono migliaia di piccole imprese familiari balneari che hanno fatto la storia e rappresentano un’eccellenza della nostra Italia migliore.

Pertanto, ben vengano tutti gli approfondimenti, studi e convegni ma ricordiamoci che se non si tolgono di mezzo definitivamente le aste e/o evidenze pubbliche nel settore balneare, il dramma rimane tutto intero e non solo per le 30.000 piccole imprese familiari ma anche per quello che esse rappresentano nel contesto occupazionale ed economico del nostro paese.

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>