Fassina: “Aspettiamo emendamenti coraggiosi che ci permettano di trovare le risorse”

DownloadedFile-1Da Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla

Leggendo l’articolo del Sole24h che potete leggere interamente cliccando qui http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-11-06/legge-stabilita-forcing-le-modifiche-domani-scade-termine-gli-emendamenti-082158.shtml?uuid=ABhbSmb  il viceministro dell’Economia On.le Stefano Fassina avverte:

Non ci sono due miliardi per cambiare disegno di legge 
Il Governo non chiude a modifiche al ddl ma ricorda che prima di tutto vanno individuate le coperture. E la situazione dei conti pubblici offre margini risicati. «Aspettiamo ora emendamenti coraggiosi che ci permettano di trovare le risorse – confida il viceministro dell’Economia Stefano Fassina in un’intervista a Il manifesto -. Ma le condizioni non ci sono. Il Governo tutto quello che poteva fare l’ha fatto nel disegno di legge. Non ci sono tesoretti coperti, da tirare fuori al momento opportuno. Non ci sono due miliardi, non ce n’è nemmeno uno». Per quanto riguarda il cuneo fiscale, Fassina ricorda che la strada indicata dalla commissione Bilancio del Senato è quella di un tetto ridotto ai 30mila euro per gli sgravi, con 200 euro circa da pagare in un’unica rata, «ma – aggiunge – non è una scelta definitiva. Io non ho obiezioni, ritengo giusto concentrare le poche risorse sulle situazioni di maggiore difficoltà». Attualmente il ddl un taglio per i lavoratori da cinque miliardi nel triennio 2014-2016 (1,5 nel 2014, 1,7 nel 2015 e 1,8 nel 2016) e da 5,3 miliardi per le imprese (1,2 l’anno prossimo, due miliardi nel 2015 e 2,1 nel 2016).

ATTENDIAMO CHE L’ON.LE FASSINA, COME TUTTA LA NOMENCLATURA DEL GOVERNO ITALIANO, POSSA RICONOSCERE COME LE DISMISSIONI DEI BENI CHE, DA INNUMEREVOLI ANNI  SONO GESTITI AL FINE DI PRODURRE OCCUPAZIONE, SVILUPPO DELL’INDOTTO, SVILUPPO DEL PIL NAZIONALE, SIANO IL VOLANO PER IL RISANAMENTO, STANTE LE RAGIONI DI PUBBLICO INTERESSE DETERMINATE DALLA NECESSITA’ DI CONTRIBUIRE EFFICACEMENTE AD UN RAPIDO RISANAMENTO DEI CONTI PUBBLICI.

PREGHIAMO I NOSTRI GOVERNANTI DI PORSI IN CONTATTO CON LE REALTA’  DI DETERMINE GIA’ SEGNALATE DALLA X COMMISSIONE ATTIVITA’ PRODUTTIVE, COMMERCIO E TURISMO NELLA PERSONA DEL VICEPRESIDENTE ON.LE IGNAZIO ABRIGNANI. 

Share

One Response to “Fassina: “Aspettiamo emendamenti coraggiosi che ci permettano di trovare le risorse””

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>