Figli e figliastri: per le concessioni petrolifere prevista una sostanziale proroga dei titoli abilitativi (ma il petrolio è forse risorsa illimitata???)

8667_10154150736848081_3277912963989450134_n

E loro non sono concessionari? E per loro la risorsa non è limitata?!?
Ma certa stampa e tanti politici che fanno facile populismo perché non insorgono dicendo che il mare e di tutti?!?!) Il mare per le estrazioni di petrolio è dato in concessione a 3,50 euro al KM quadrato per rovinare ambiente, ecosistema e per dare denari a multinazionali neppure italiane…. Mentre tolgono il lavoro a 30 mila famiglie italiane che producono ricchezza, danno lavoro e spendono soldi nel territorio dove abitano.

Da Salvatore Lanzilotta
L’Ufficio centrale per il referendum ha ritenuto che lo ius superveniens, nel sostituire la disposizione oggetto della richiesta referendaria, oltre ad avere abrogato parte degli originari secondo e terzo periodo del comma 17 dell’art. 6 del d.lgs. n. 152 del 2006, ha introdotto una modificazione della durata dei titoli abilitativi già rilasciati, commisurandola al periodo «di vita utile del giacimento», prevedendo, quindi, una sostanziale proroga dei titoli abilitativi già rilasciati, ove «la vita utile del giacimento» superi la durata stabilita nel titolo.

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>