Forte dei Marmi: via libera alla sdemanializzazione del viale a mare

image

FORTE DEI MARMI. La Capitaneria di Porto ha dato parere favorevole alla richiesta del Comune di Forte dei Marmi per la sdemanializzazione del viale a mare. Adesso la pratica è già stata  inviata dalla stessa Capitaneria di Porto,  al Ministero delle Infrastrutture che dovrà confermarla e dare il via al procedimento di cessione al Comune.In totale, sono 150.000  metri quadrati, che comprendono il viale a mare e le pinetine antistanti. “Ringrazio la Capitaneria di Porto e nello specifico  il comandante Marco Alberto  Iacono – ha dichiarato il sindaco-  che ha già inviato la richiesta al Ministero delle Infrastrutture. Ora  andremo ad integrare la richiesta. E’ evidente, che queste aree non  sono ormai più rivolte ai pubblici usi del mare e la loro acquisizione ci consentirà di risparmiare oltre 24.000, 00 euro di canone”. Il sindaco ha avviato la procedura lo scorso ottobre, recandosi più volte a Roma per incontrare  il direttore dell’Agenzia del Demanio, avviando subito l’iter burocratico previsto. Adesso, finalmente è arrivato il primo parere favorevole, che  consentirà di concludere positivamente tutto il percorso necessario.

Commento di Antonio Smeragliuolo

A parte che il tutto rientra nel processo del federalismo demaniale, dettato dal Decreto Del fare..L’art 56-bis del DL 69, convertito con modificazioni con Legge 98 del 9 agosto 2013, il cosiddetto “decreto del fare”, introduce norme semplificate relative al trasferimento di immobili agli enti territoriali. In tal modo il processo di federalismo demaniale viene riscritto e reso più snello….. e qui vi segnalo il sito dell’agenzia del demanio http://www.agenziademanio.it/export/download/demanio/agenziaNormativa/normativa/valorizzazioniDismissioni/Art_56_bis_definitivo.pdf.
Ma il passaggio più interessante che noi ITB ITALIA più volte abbiamo segnalato per approvare la sdemanializzazione a nostro favore dei terreni dove sorgono regolarmente autorizzati i manufatti è questo: ” E’ evidente, che queste aree non sono ormai più rivolte ai pubblici usi del mare e la loro acquisizione….NON PIU’ RIVOLTE AI PUBBLICI USI DEL MARE……”
http://www.agenziademanio.it/export/download/demanio/agenziaNormativa/normativa/valorizzazioniDismissioni/Art_56_bis_definitivo.pdf

http://www.donnedamare.it/ardea-17-febbraio-lintervento-del-sen-maurizio-gasparri/

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>