Gnassi: «Se ci saranno le gare vogliamo vincerle tutte»

DSC_2084Pubblichiamo un articolo che riporta la posizione di Andrea Gnassi, sindaco di Rimini a proposito delle evidenze pubbliche. Ricordiamo che nel mese di dicembre Andrea Gnassi ai microfoni di Radio Radicale aveva detto questo: ascolta intervista. Aveva dichiarato di voler portare avanti la sua posizione (favorevole alle aste) all’interno del PD e anche all’interno dell’ANCI, provocando la reazione del sindaco di Pineto, Luciano Monticelli. (vd risposta).

Cliccare sulla foto per leggere l’articolo

L’intervento di ieri di Andrea Gnassi si può ascoltare cliccando sul link di seguito http://www.youtube.com/watch?v=2DnVZOLgVbQ&list=PLXyOD2T2QVmGclBG47wkvK-SRBzfxjyIF&index=11

Alcuni estratti del suo intervento che ci riguardano sono:

Il patto tra i balneari deve essere un patto tra i balneari con il comune e chi sta sul lungomare. Bisogna rigenerare il waterfront, investendo sulla rendita di impresa e non sulla rendita immobiliare.

Siccome ci sono i nuovi mercati dall’oriente, nel turismo non è tempo di resistere, quando spira forte il vento del cambiamento o si tira su un muro o si fà un mulino a vento per intercettare il vento del cambiamento. Noi oggi siamo in questa direzione.

Quindi? La posizione di Andrea Gnassi alla luce della sua intervista a Radio Radicale e alla luce del suo intervento di ieri e dell’articolo da noi pubblicato è molto contraddittoria. Speriamo che non soffi un vento del cambiamento dall’Oriente e che le nostre spiagge non vadano mai all’asta. Noi non vogliamo vincere le evidenze pubbliche, non vogliamo neanche sentirne parlare.

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>