Grande successo per la presentazione del Libro di Donnedamare in Toscana

cop-con-scritta-1024x723Lunedi 15 Luglio 2013 si è svolta a Lido di Camaiore la prima presentazione del libro di Donnedamare, nella bellissima atmosfera del Bagno Imperiale, ospiti di Daniela Frangioni, del marito Pier Giorgio Sbrana e dei figli Andrea e Francesca.

Ha aperto la serata Federico Pedonesi, Pari Opportunità del Comune di Lido di Camaiore che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale.  Lo voglio ringraziare personalmente per l’aiuto che ci ha dato sia nell’organizzazione del flash mob sia per aver partecipato alla presentazione del libro con entusiasmo. Lo stesso entusiasmo che ha avuto anche Federica Maineri , assessore per le pari opportunità della Provincia di Lucca.

Altri interventi sono, oltre al mio, quello di Donatella Borghesi, scrittrice e giornalista, amica di Daniela Frangioni che racconta la sua storia di cliente del Bagno Imperiale, felice di ripercorrere la memoria , scoprendo che c’è un filo rosso, quello della memoria, e della condivisione di un’esperienza di vita che è, secondo la scrittrice, la migliore medicina contro il cinismo della globalizzazione.

Voglio ringraziare particolarmente Luigi Bellumori, sindaco di Capalbio  che porta i saluti della Senatrice Manuela Granaiola e dell’On.le Cristina Scaletti per la sua presenza. “Il passato può essere una base solida per dire ciò che ci differenzia dagli altri”.

Seguono gli interventi del Presidente del Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano Emiliano Favilla e del Vice-Presidente Fabrizio Maggiorelli.

A loro va il nostro ringraziamento per tutto l’aiuto (tanto) che ci hanno dato non solo nell’organizzazione, ma anche in questi anni.

Altri interventi:

Piero Bellandi che, anche se dice di lasciare perdere, ha dato inconsapevolmente il via a Donnedamare, chiedendo, il giorno contro la violenza sulle donne, alle donne balneari di reagire al non intervento del governo e di considerarlo al pari della violenza perché l’errata applicazione della Bolkestein al nostro settore toglierebbe il lavoro a 60 mila donne, togliendoci la dignità.

Il Sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti saluta le donne di oggi invitando a guardare alle donne di ieri.

Elisabetta Salvatori , grandissima artista che ha raccontato tante donne e cui abbiamo chiesto in un prossimo futuro di raccontare anche le nostre storie, passando dalla parola scritta alla parola detta.

Rodolfo Martinelli racconta la storia della sua famiglia e legge Manlio Cancogni che ha scritto per l’occasione il testo che troverete qui sotto.

Chiude la serata Daniela Frangioni, meravigliosa padrona di casa, che ringrazio infinitamente.

Grazie a tutti i balneari intervenuti e arrivederci alla prossima presentazione Venerdì 19 Luglio alle 20:30.

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>