Grazie a tutti!

imagesSono appena tornata a casa e sento l’esigenza di ringraziare una ad una le persone che hanno deciso di aiutare e collaborare a Donnedamare e, devo dire, che è proprio vero il detto che quando si chiude una porta si apre un portone.

Avrei dovuto farlo ad Onda d’Urto, ma ero troppo emozionata e troppo lunga la lista… Per non offendere nessuno andiamo in ordine.

Diciamo che il primo in lista è Luca Marini, presidente di AFIB, non solo perché è lui che mi ha proposto di partecipare a Balnearia, ma perché ho visto in lui estrema capacità di mantenere equilibrio laddove di equilibrio proprio non ce n’era, a causa del periodo di estrema incertezza che stiamo attraversando. Ringrazio anche la sua compagna, Caterina Castagna, instancabile e sempre presente.

Dal primo giorno, a turno ci sono state allo stand di donnedamare, persone straordinarie che ho conosciuto meglio, altre, conosciute nel corso della manifestazione, ma che grazie alle storie pubblicate sul blog, mi sembrava di conoscere da sempre.

Domenica ho finalmente incontrato Stefania Matteini, che, con Nicola Spinabelli – il marito – mi ha aiutato ad appendere le foto e le storie. Anzi… devo dire che suo marito ed il mio sono entrati molto in sintonia, essendo appassionati di bici.. così si è parlato di fixer, di salti e di bikers… Tra un pezzo di moquette rubata qua e là abbiamo allestito stand e mostra… forse i due colleghi di Lido di Spina si sono beccati la giornata più faticosa e meno divertente…

Il giorno dopo, siamo passati dai lavori pratici a quelli, diciamo così, più intelettuali… Ecco arrivare, la mattina, due donnedamare meravigliose: Fulvia FrallicciardiRita Polacci, ottimiste di natura e davvero spassose, piene di idee e di inventiva.

Fulvia Frallicciardi è arrivata accompagnata dal marito, munita di videoproiettore e 22 copie del libro “Mi piaceva scendere in riva al mare”, un libro “balneare” pubblicato per la prima volta nel 2006 per sostenere la ricerca sulla Miastenia e riproposto a Balnearia con lo stesso scopo e per combattere la diffusa abitudine di considerare gli operatori balneari approfittatori senz’anima. E, con estremo piacere,  abbiamo esaurito le copie in due giorni, peccato non averne di più e abbiamo racimolato un pò di soldini!

Daniela Frangioni è arrivata credo in tarda mattinata o nel pomeriggio con la figlia e il nipote Niccolò, salmastroso anche lui ed è stato bello vedere nei loro occhi che si stavano divertendo per ciò che molto semplicemente avevamo messo in piedi… Daniela è venuta per tre giorni di fila… lunedì, martedì ed oggi e grazie ad un suo contatto forse troveremo lo sponsor per la mostra “Cambi di costume”, cui la sottoscritta tiene moltissimo!

Poi, si sa, i romagnoli con il loro accento fanno venire allegria spontaneamente ed ecco che tutti abbiamo riso al racconto del collega balneare Marchetti, marito della proprietaria della Spiaggia delle Donne, Daniela Corazza, che ha ricevuto, insieme a Fulvia Fralicciardi, il premio di Donna da Stra-amare.

Il giorno dopo, il 5 è stato il giorno del convegno 4 sigle, la mattina, e di Onda d’Urto, il pomeriggio e, qui devo ringraziare chi ha organizzato il convegno… Oreste di MB, che ringrazio anche per il posto allo stand, Fabrizio Maggiorelli e Emiliano Favilla, Alex Giuzio... il mitico Piero Bellandi e Laila di Carlo, di cui vorrei pubblicare la storia sul blog, visto che si è pure iscritta a facebook.

Gli ospiti che hanno accettato l’invito: Luciano Monticelli, Maria Paola Profumo, Angelo Vaccarezza e Claudio Morganti e anche chi non c’era a causa di importanti impegni di lavoro, Barbara La Rosa, che da sempre ci aiuta.

Anna Acconci, che ha letto la lettera indirizzata da Roberta Angelilli a Donnedamare…e, non solo perchè ha letto la lettera… naturalmente!!! 🙂

Gino di Lello che si è commosso quando ha ricevuto il premio per sua figlia, Paola Beatrice di Lello (donnina da stra-amare)

La piccola Emma del Bagno Vittoria di Marina di Pisa che è venuta a trovarci allo stand insieme ai suoi genitori.

Sabrina Romani del Bagno Aretusa di Viareggio che stamane era con noi allo stand

Patrizia del Bagno Rapa Nui, donna da stra-stra-amare con Ilaria Piancastelli per intensità, dolore e speranza trasmessi dalle loro storie. Un grazie particolare a voi due che mi avete fatto capire che l’esperienza di donnedamare va portata avanti nonostante i parecchi problemi degli ultimi 20 giorni. Non posso venire meno alla fiducia che avete dato a noi balneari, scrivendo cose così personali ed importanti. Grazie davvero!

Un grazie a Marta Piazza e a sua mamma che hanno passato due giorni con la sottoscritta. Al loro stabilimento balneare “Bagni Pinuccia”  è stato conferito, insieme al mio Bagni Mafalda Royal e alla “Spiaggia delle donne” di Corazza Daniela, il premio “Storia & Identità Balneare” per gli stabilimenti virtuosi che mettono in pratica una politica rispettosa dell’ambiente.

Il premio per la migliore storia balneare è stato conferito al Signor Giuseppe Ricci, presidente di ITB Italia perché ha voluto condividere, tra l’emozione, con noi la storia di Stelluccia, la prima donna bagnina di San Benedetto del Tronto.

Colgo l’occasione per ringraziare anche l’ospite di Giuseppe Ricci, Magdi Allam, europarlamentare che mi ha promesso di prendere appuntamento a donnedamare in sede UE con le associazioni che si occupano di pari opportunità.

In ultimo, ma non per ultimi, tutta la famiglia dell’ITB Italia, da Gaetano Napoli al Signor Palestini, al collega balneare di Tucano Beach, di cui non ricordo il nome, a Stefano e naturalmente ad Antonio Smeragliuolo. Mi avete fatto sentire in famiglia!

Mariolina Menicucci… grazie anche a te e mi dispiace ma ho dovuto ritornare a casa prima della fine… mia mamma mi ha minacciata di morte

Vicki Ratto… hai trovato la maglietta? grazie anche a te per essere passata a ritirarla!

Anna Maria Falasca e Laura Castello, mi spiace molto che non siate state dei nostri, ma ci saranno altre possibilità… spero presto!!!

Spero di non essermi dimenticata nessuno… oddio… grazie a Emanuela Signorini per la compagnia e il bell’articolo scritto su di noi

Grazie a tutti i nostri fornitori e a Carrara Fiere (Paola Giannetti e Lorenzo Marchini)

 

 

 

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>