I sindacati chiedono più spazio al Governo, ma dimenticano l’Europa

images-6
e ciò che scrive Michel Barnier in risposta alla nostra lettera.
barnier 11111
In seguito alla lettura del comunicato congiunto dei 5 sindacati nazionali http://www.donnedamare.it/comunicato-congiunto-sindacati-impegno-2014-balneari-includere-anche-il-nostro-settore/ in merito alla richiesta di istituire un tavolo tecnico, pubblichiamo le prime reazioni.
La prima quella di Antonio Smeragliuolo, tecnico di Itb Italia che scrive:
Scarsità di beni? Beni limitati ? Diritti di legittimo affidamento? Interruzione di contratto di durata? Sostituzione scambiata con la concorrenza? Diritto di stabilimento con km di costa liberi?
I nostri Ministri devono andare in Europa a definire la situazione ormai paradossale, dopo anni che il Commissario Barnier aspetta, come ci hanno più volte riferito i nostri Europarlamentari amici, da Bartolozzi, da Fidanza, dalla Comi, da Magdi Allam e da Cozzolino.
Questa è quella di Francesco Ferrigno, curatore del gruppo UBI (Unione Balneari Italiani)
Era troppo aspettarsi una chiara e decisa richiesta di ANDARE IN EUROPA PER RIVENDICARE L’ESCLUSIONE DEL COMPARTO BALNEARE ITALIANO DALLA DI RETTIVA SERVIZI, COME AVVENUTO ALTROVE IN EUROPA O PER ALTRI COMPARTI, IN ITALIA ? O, IN SUBORDINE, LA SDEMA NIALIZZAZIONE ? O PROROGHE ALLA SPAGNOLA ? MAHHHHHH. I SINDACATI CONTINUANO A CHIEDERE TAVOLI…
Tutti i balneari si aspettano un comunicato più forte, più incisivo, una richiesta di andare in Europa per salvare il comparto balneare italiano dalle aste e per chiedere l’esclusione delle concessioni demaniali marittime a fini turistico-ricreativo di stabilimento balneare utilizzando la normativa di recepimento della Direttiva Servizi, con decreto interministeriale ex articolo 2, comma 3, del dl 59/2010, che dichiari l’esclusione dall’evidenza pubblica per le imprese turistico ricreative e al fine di disciplinare il settore balneare italiano.
Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>