Imprenditoria balneare abruzzese: prospettive politiche e sindacali

wpid-correttissimo_Monticelli_donnedamare_70x100.jpgDa Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)
Fonte http://www.vastoweb.com/notizie/imprenditoria-balneare-abruzzese-prospettive-politiche-e-sindacali-23808.html

Sabato 8 Marzo alle ore 10 presso Palazzo del Mare a Roseto degli Abruzzi si terrà un incontro per discutere sul tema delicato dell’imprenditoria balneare abruzzese.
Presenza importante sarà quella di Bettina Bolla, presidentessa della Associazione Culturale Donnedamare che insieme ad Anna Maria Falasca, Donnedamare Abruzzo, Marianna Adinolfi di Donnedamare Campania, Patrizia Lerda di Donnedamare Liguria presenterà il libro “Donnedamare per l’impresa balneare”.  Per parlare del tema “Questione Balneare, prospettive politiche, sindacali in Italia ed in Europa”, interverranno Domizio Scilli, S.I.B. Confcommercio, Antonio La Torre di Fiba Confesercenti, Ottavio Di Stanislao di Asso Balneari Confindustria, Cristiano Tomei, CNA Balneari, Simone Tacchetti, Segretario Circolo Pd Roseto, Luciano Monticelli, Candidato al Consiglio Regionale Abruzzo, Tommaso Ginoble della Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati e Andrea Cozzolino, Capo Delegazione Palramento Europeo.  Il tema è di rilevanza nazionale e Casalbordino, sempre in prima linea sulla questione, è pronta a partecipare. Donnedamare nei giorni scorsi è stata ospite anche del programma televisivo condotto su canale 5 da Barbara Palombelli. “E’ è stata capace finalmente di portare in televisione la nostra causa, di veicolare l’immagine della nostra categoria nel modo giusto attraverso i ricordi, le sensazioni, i profumi, gli odori, il sapore di sale e il lavoro di generazioni che sulle spiagge hanno investito la vita. Ragazzi noi con la forza del cuore delle idee andremo avanti e abbiamo bisogno di questa forma di comunicazione persuasiva e DD lavorerà sempre più in questa direzione. Abbiamo bisogno dell’aiuto di voi tutti, del vostro sostegno, di donne e uomini che lottano onestamente per riavere ciò che amano. Uniamoci, lasciamo da parte chi ogni giorno non perde occasione per fare polemica!”. “Sono alla stesso tempo soddisfatto e preoccupato. Soddisfatto per la volontà, manifestata dal ministro per gli Affari europei, di affrontare concretamente il problema. Preoccupato perché il tempo passa senza che si vedano risultati. Questo nonostante l’impegno profuso dall’ANCI dal momento in cui, sotto la presidenza di Graziano Delrio, decise di prendere di petto la questione demaniale italiana, conferendo una delega specifica al sindaco di Pineto. Confido in Delrio. Non può aver dimenticato quanto l’ANCI si proponeva e tutt’ora si propone, cioè trovare una soluzione di salvaguardia per la micro-imprenditoria balneare in attività. Chi meglio di Delrio, in questo momento, potrebbe contribuire a risolvere la situazione?” ha affermato Monticelli, delegato ANCI al Demanio Marittimo.

CLICCA QUI ED INVITA I TUOI COLLEGHI

CLICCA QUI ED INVITA I TUOI COLLEGHI

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>