Incontro con il sottosegretario Gozi: resoconto

image

L’incontro cui abbiamo partecipato è stato promosso da Barbara Palombelli, che ancora una volta ringraziamo per dare spazio ai nostri problemi.
All’incontro, cui avrebbe dovuto partecipare anche il candidato alle elezioni europee Goffredo Bettini e che speriamo di incontrare in altra occasione, ha preso parte Sandro Gozi, sottosegretario alle politiche europee. Egli ci ha detto che la soluzione utile NON PUO’ essere lo status quo. Ha sottolineato il poco tempo che abbiamo per esercitare la proroga vera che scade al 2015 ” noi ci siamo inventati come Italia un’altra proroga che ovviamente non varrà al 2020 perché la Commissione non ci ha detto nulla perché per lei la scadenza è al 2015″
Da qui la necessità di lavorare insieme perché il problema – lui dice – non è la Direttiva Servizi, ma la libertà di stabilimento nel Trattato che è del 1957. “Noi possiamo impegnarci come governo e in consiglio dei Ministri, ma il problema della libertà di stabilimento rimane”.
La soluzione per lui è trovare un periodo di tempo MINIMO accettabile da noi e dalla UE, poiché le concessioni non possono essere risolte con una durata stabile. Quindi proroga e tutela degli investimenti fatti, sulla cui entità sarà determinata la lunghezza della proroga stessa, contestualmente alla determinazione del valore economico.
Tali punti, secondo il sottosegretario, sono la conditio sine qua non per impostare una soluzione condivisa di questo problema di cui egli stesso afferma di aver parlato con Michel Barnier.

Share

2 Responses to “Incontro con il sottosegretario Gozi: resoconto”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>