ITB ITALIA commenta la risposta di Barnier

312459_586664111359100_1164939773_nDa Itb Italia

Dalla risposta del commissario europeo Michel Barnier (vedi post)
“Come recentemente indicato dalla Commissione nella risposta all’interrogazione E 1017/2013, spetta agli Stati membri e non alla Commissione fissare opportunamente la durata delle autorizzazioni qualora il numero di tali autorizzazioni sia limitato per via della scarsità delle risorse naturali o delle capacità tecniche utilizzabili (articolo 12, paragrafo 1, della direttiva Servizi)”.

L’ITB Italia da anni sostiene e continuerà a sostenere che i “beni demaniali marittimi” NON SONO BENI LIMITATI, e dunque accogliamo con soddisfazione e gratitudine l’apertura del commissario Barnier. Ringraziamo gli europarlamentari italiani e i loro colleghi, e i politici italiani da sempre vicini agli attuali concessionari demaniali italiani.

Cliccare sul logo di ITB Italia per leggere il documento completo

DOSSIER WWF

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>