Le Donnedamare ambasciatrici della Carta del Mare!!!

bollo-300x300Oggi giovedì 11 aprile 2013 alle ore 11.00 nella Sala dell’Orologio del Galata Museo del Mare, Maria Paola Profumo e Danila Ceva hanno invitato donnedamare per partecipare alla riunione informativa sulla carta del mare.

Alla Riunione erano presenti oltre a tre rappresentanti di donnedamare (Laura Castello, Marta Piazza e Bettina Bolla), Davide Petrini rappresentante dei pescatori professionisti Lega Coop, Elio Petracchi, rappresentante degli operatori nautici del Tigullio, Gian Luca Lo Giudice, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Spotorno  e Luigi Pignocca, sindaco di Loano e rappresentante dell’ANCI.

La Carta del Mare (vedi qui), ormai giunta alla quinta edizione, è una carta a punti, basata su quattro princìpi relativi alla CULTURA all’AMBIENTE, all’ACCOGLIENZA, al LAVORO a cui corrispondono complessivamente 19 comportamenti virtuosi. In questi anni  si è dato  particolare rilievo alle  persone ed ai  loro comportamenti nei più diversi settori, raccogliendo le BUONE PRATICHE di imprese, associazioni culturali e categoriali, enti pubblici e privati, Pubbliche Amministrazioni e Musei.

La Commissione Europea ha proclamato il 2013 “Anno europeo dei cittadini”. La Carta del Mare (che dal mese di giugno raccoglierà adesioni su documentazione ad hoc) evidenzierà  in particolare le buone pratiche che si rifanno alla CITTADINANZA ATTIVA declinata sulle responsabilità individuali e imprenditoriali riguardanti ciò che è pubblico o accessibile al pubblico e alle comunità locali come “bene comune“.

Molti protagonisti della passata edizione si sono proposti come  “Ambasciatori“ della Carta del Mare” è per questo motivo che, invitate come rappresentanti della nostra associazione, abbiamo allargato l’invito a tutte le donnedamare, proponendo durante la riunione che tutte le donnedamare diventassero Ambasciatrici della Carta del Mare, che sarà presentata ufficialmente a Genova il 3 maggio 2013.

L’obiettivo è dare il massimo di diffusione alla Carta del Mare, strumento quanto mai attuale e utile per fare rete, creare consapevolezza e condividere esperienze, far riflettere anche sui diritti dell’essere cittadini dell’Unione.

Come si fa ad aderire alla Carta del Mare?

E’ facile e basta compilare il modulo qui di seguito aiutandovi nella compilazione seguendo gli esempi di buone pratiche, che trovate nel documento sotto.

Per le buone pratiche che state già mettendo in pratica il punteggio è pari a 10, viceversa per quelle in fase di progettazione il punteggio è 5.

Una volta compilato il modulo di adesione lo potrete spedire a mmannucci@muma.genova.it

modulo di adesione carta del mare

ITesempiBuonePraticheCDM2010

Ricordiamo che alla carta del mare possono aderire non solo stabilimenti balneari, ma anche associazioni, enti, consorzi etc.

 

 

 

 

Share

2 Responses to “Le Donnedamare ambasciatrici della Carta del Mare!!!”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>