Ley de Costas approvata al senato: il commento di ITB Italia

312459_586664111359100_1164939773_nAntonio Smeragliuolo e Bettina Bolla 

La legge Spagnola continua il suo iter, il Senato ha approvato.

Allora aspettiamo che torni alla Camera spagnola e se approvati i 75 anni per gli edifici che dicono in Europa ? “ah no, non vale per l’Italia, perché in Spagna gli edifici erano su terreno privato quindi con un diritto reale senza termine,e spostata la linea di costa finiti su terreno demaniale” e come ha detto il Commissario europeo per la Giustizia Viviane Reding il loro legittimo affidamento è protetto dai 75 anni ,—> e noi avevamo il rinnovo automatico di un titolo concessorio equiparato al diritto di superficie, diritto reale, senza termine, ecco che per similitudine giuridica ipso iure. semel, a loro 75 anni a noi 75 anni, ma il fatto è ancora più curioso, si immagini l’impatto in Italia rispetto all’Europa con il Diritto Europeo che deve essere uniforme in tutti gli Stati Membri …..

Sarebbe l’ora che l’Italia si svegliasse

Il Presidente ITB ITALIA Giuseppe Ricci il 30 Aprile a San Benedetto Del Tronto durante il convegno, tratterà anche questa ipotesi spagnola al fine di veder riconosciuti i nostri diritti di attuali concessionari del demanio marittimo,diritti maturati in virtù del legittimo affidamento sorto dalla Certezza del Diritto. Pacta Sunt Servanda.

http://noticias.lainformacion.com/politica/vivienda-y-planificacion-urbana/el-senado-aprueba-con-los-votos-del-pp-la-reforma-de-la-ley-de-costas-y-rechaza-cinco-vetos_Ucn9VK3kJGuhLcUPzboL93/

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>