Liguria: spiagge in crisi e stop ai prezzi

Fonte:http://www.ilsecoloxix.it/p/imperia/2013/04/14/APv3FaGF-spiagge_prezzi_crisi.shtml
Di Giorgio Bracco
Imperia – Spiagge: niente aumenti sotto l’ombrellone per combattere la crisi e andare incontro alle famiglie in un momento di grave emergenza economica. Non solo: pagamenti a rate degli abbonamenti stagionali, sconti, offerte e agevolazioni da proporre ai clienti. Si va dalla riduzione pomeridiana del 30-40% al “pacchetto” week-end, dall’entrata gratuita per i bambini sotto i 12 anni agli sconti abbonamenti, dal rimborso dell’ingresso o del noleggio lettino per l’improvviso arrivo di pioggia o maltempo alla proposta di servizi (wifi, babysitter, animazione, ginnastica in mare) gratuiti. Sarà questa la parola d’ordine dei gestori di stabilimenti balneari di tutta la costa ponentina, da Ventimiglia a Cervo, in vista dell’apertura di cabine e sdraio, prevista a macchia di leopardo per l’inizio di maggio e che vedrà poi il suo vero decollo con il mese di giugno.

«Le tariffe ufficiali che ogni stabilimento intenderà offrire alla propria clientela saranno pubbliche soltanto a fine aprile – precisa Gianmarco Oneglio, delegato provinciale dell’associazione balneari Fiba-Confersercenti ma anche presidente del consorzio stabilimenti Imperia (otto tra Porto Maurizio e Oneglia) – ma posso anticipare che non ci saranno rincari, salvo un 2-3% dovuto eventualmente all’aumento Iva, ma non so chi lo farà».

«Tra noi colleghi – precisa Oneglio – si è già parlato, durante le ultime riunioni, di tenere invariate le tariffe del 2012, senza neppure l’adeguamento Iva».

I prezzi. La media di due lettini e un ombrellone, in alta stagione (luglio e agosto), sarà di 15-23 euro.

L’abbonamento famigliare per la stagione – quattro persone, due lettini, ombrellone e cabina – varierà tra 1.100 e 1.800 euro.

«La forbice dipenderà dai servizi aggiuntivi (docce calde e altro) – aggiunge Oneglio – dal numero di fila. Luglio e agosto si aggirerà sui 700-800 euro».

Wi-fi, docce calde e un minimo di bar-ristoro sono i servizi che ogni stabilimento balneare che si rispetti deve garantire alla propria clientela. Seguono: baby-dance, acquagym, ginnastica dolce in mare, animazione musicale. Grosse novità anche alla Spiaggia d’Oro di Imperia, stabilimento storico del ponente ligure.

«Manterremo certamente i prezzi dello scorso anno – anticipa Luca Ramone – stiamo invece lavorando su una serie di pacchetti, sconti e agevolazioni in grado di soddisfare la clientela in un momento come questo non certo di grande euforia economica. Oltre al pagamento a rate degli abbonamenti e all’ingresso gratuito con baby-dance e kinderheim per i bambini, proporremo sconti per l’allungamento della settimana in bassa stagione, abbinamenti spiaggia-ristorante-attività sportive a prezzi ridotte, pacchetti sport per adulti e, soprattutto, baby sport con insegnanti ad hoc per i più piccoli».

Cesare La Bozzetta, titolare deiBagni Paradiso, tra i più amati stabilimenti balneari sanremesi, conferma che «manterremo i prezzi invariati, proponendo servizi di gratis di animazione e baby sitter per famiglie. Oltre naturalmente la possibilità di pagare a rate lo stagionale e l’entrata gratis per i bambini. E poi la cabina condivisa: una in due famiglie, quest’estate andrà molto di moda visti i tempi di crisi».

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>