Marcello Di Finizio: “La vita, se ti tolgono tutto azienda e casa, non ha più senso”

486824_568570436499376_195988872_nLa vita, se ti tolgono tutto azienda e casa, non ha più senso”

Questa è la frase che ha pronunciato Marcello dopo che gli ho chiesto di scendere e di badare alla vita come dono più importante. Nulla sono valsi gli appelli al telefono di tutti noi.

Ha passato una notte al freddo, con vento e timore di cadere nel baratro, ma il baratro non è solo il vuoto sotto i suoi piedi, il baratro è il vuoto intorno che gli hanno fatto le istituzioni, lasciandolo solo al suo destino.

Ci siamo svegliati stamattina e sui giornali o tg non c’è nulla, solo su internet e nei giornali esteri, una volontà di mettere tutto a tacere, forse per paura di emulazioni varie o che sottintende altro?

La questione balneare è così sporca che nessuno ne vuole parlare? 

Marcello è solo il primo di 30 mila imprenditori balneari e forse molti di noi saranno costretti alla stessa sorte. Ma rimane  solo e ci chiede di andare tutti a Roma, per aiutarlo a portare agli alti vertici il nostro problema.

“E’ l’ultimo colpo in canna” continua, molto probabilmente verrà arrestato e gli verrà tolta l’unica cosa che ancora ha: la libertà.

SILENZIO STAMPA. Un silenzio assordante, speriamo che venga interrotto dal Vaticano nella persona di Papa Francesco, che ci ha colpito tutti con il suo cambio di rotta, rispetto al passato, una Chiesa che protegga i più poveri, dalla parte degli oppressi. Non è forse Marcello uno di loro? Non merita attenzione un uomo che sta ormai da quasi 24 ore sulla Cupola di San Pietro per la terza volta? Perché se ne parli dovremmo aspettarci il peggio?
A Roma ci dice Marcello sono previsti temporali e lui è lassù nel punto più alto e nel posto forse dove Dio e la sua presenza si dovrebbero sentire maggiormente.

Ciò che spero è un intervento di quel Papa che quando è stato eletto ha portato in tutti noi gioia e fiducia, noi che eravamo senza guida, senza governo con poca fiducia per il futuro, per un istante tutti insieme abbiamo provato una nuova speranza e la consapevolezza di avere una nuova guida. Adesso Papa Francesco ha la possibilità per quanto mi riguarda di rendere concrete quelle sensazioni che tutti abbiamo avuto su di lui.

Sappiamo da fonti certe che il Vaticano sia stato informato e che si sta muovendo… così come si stanno attivando l’On.le Abrignani, il Governo, il Ministro Maurizio Lupi e il Ministro Moavero Milanesi.

Sappiamo poi che altri Europarlamentari che abbiamo contattato si stanno muovendo per cercare di sensibilizzare Michel Barnier

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>