Posts Tagged: ue

Varazze, Fidanza: in Ue maggiore sensibilità a questione balneari

“Il prossimo semestre Ue a presidenza italiana potrà essere decisivo per gli operatori balneari. L’Europa si aspettava già un documento scritto dall’Italia di riordino della materia demaniale perché la legge di stabilità prevedeva entro il 15 maggio un riordino dei canoni e della materia. Ma questo documento non è ancora arrivato. Comunque ho notato in… Read more »

Share

In attesa… della risposta a nome della Commissione all’interrogazione di Claudio Morganti

Da Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla Riportiamo il testo dell’interrogazione di Claudio Morganti datata 13 novembre 2013. Siamo in attesa della risposta a nome della Commissione, risposta che, secondo le norme del regolamento art 117, sarebbe già dovuta arrivare. Infatti,  per le interrogazioni non prioritarie è prevista la risposta entro 6 settimane dalla loro trasmissione… Read more »

Share

L’UE deve intervenire per fermare l’erosione, ma anche per tutelare chi ha già speso soldi per combatterla

Da Cristina Baudoino Di Bettina Bolla Certo l’erosione delle coste è un problema grossissimo e le coste vanno tutelate. Tutto ciò richiede grossi investimenti che vedono coinvolti Unione Europea, amministrazioni comunali e privati (imprenditori balneari). Per attuare simili progetti si deve dare una certezza di imprese che attualmente non c’è. Poi esiste il problema di… Read more »

Share

Nuovo spiraglio per i balneari: trattative serrate a Strasburgo

      Pubblichiamo l’articolo che riferisce dell’incontro con Claudio Morganti a Marina di Pisa

Share

Scarsità delle risorse? Nuovi bandi per l’affidamento in concessione dei lidi balneari.

Da Cristina Baudoino Alla faccia della scarsità delle risorse. Quest’anno ci sono stati più di 600 bandi e qualcuno in UE ci dice che in Italia le risorse sono limitate. Bene dice il Prof. Piero Bellandi quando parla di piano criminale nei confronti della nostra categoria. Ormai lo abbiamo scoperto. Cliccare sulla foto per leggere… Read more »

Share