MATERA: LATRONICO (FI), INTERROGAZIONE SU SDEMANIALIZZAZIONE

image

(AGENPARL) – Roma, 04 apr – Un’interrogazione ai Ministri dell’Economia a quello delle Infrastrutture è stata presentata dall’on. Cosimo Latronico (Forza Italia) per chiedere “quali iniziative intendono adottare nell’ambito della propria competenza, al fine di accelerare e completare i processi di sdemanializzazione in corso”. Latronico ricorda come “il Governo insieme alle associazioni di categoria del settore stia cercando soluzioni condivise in ordine all’annoso problema sulla necessità di assicurare la continuità e la certezza del domani alle 30.000 imprese balneari italiane e ai loro 100.000 addetti diretti”. Nel frattempo, però, in attesa che il Governo trovi una soluzione organica, chiara e puntuale sulla sdemanializzazione marittima, “sarebbe opportuno da parte delle Amministrazioni competenti – scrive Latronico – di accelerare quelle richieste di sdemanializzazione nelle quali sono presenti importanti investimenti che rappresentano per l’economia del territorio rilancio socio-economico ed occupazionale in particolare nei comuni del Metapontino siti nella provincia di Matera che interessati dal procedimento di sdemanializzazione, devono attendere il completamento delle operazioni di competenza dove sono coinvolti una pluralità di soggetti istituzionali”.

Commento di Antonio Smeragliuolo
Non ha nulla a che vedere con noi poichè nel caso di specie si tratta di aree appartenenti al demanio pubblico ma sdemanializzato nel corso dell’anno 1957.
Il disegno di legge in oggetto concerne un compendio sito in Metaponto (frazione del Comune di Bernalda, provincia di Matera), gia appartenente
al demanio pubblico, ma sdemanializzato nel corso dell’anno 1957.
http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/173495.pdf

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>