Meglio aggiungere vita ai giorni che giorni alla vita. Rita Levi Montalcini

407482_10200228587742143_1984950787_n

Oltre la morte di Rita Levi Montalcini rimane la grandezza del suo pensiero. La ricordiamo così, scrivendo alcuni dei suoi messaggi, scritti o rilasciati durante alcune sue interviste passate. Che possano dare anche noi la forza di cambiare le cose.

Cervello e cuore
«
Tutti dicono che il cervello sia l’organo più complesso del corpo umano, da medico potrei anche acconsentire. Ma come donna vi assicuro che non vi è niente di più complesso del cuore. Ancora oggi non si conoscono i suoi meccanismi».

La dignità
«Nel momento in cui smetti di lavorare, sei morto».

Forze da ritrovare
«Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella “zona grigia” in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva. Bisogna coltivare il coraggio di ribellarsi».

 

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>