Michela Hublitz, appello al Governatore della Toscana Rossi: il problema Bolkestein deve avere una soluzione

image

Michela Hublitz, presidente di RETE IMPRESA ITALIA GROSSETO, sostenitrice delle Donnedamare,  http:// http://www.donnedamare.it/michela-hublitz-presidente-di-rete-imprese-italia-scrive-a-donnedamare/, è intervenuta davanti a Enrico Rossi, Governatore della Regione Toscana, lo scorso sabato 15 febbraio, presso la sala consiliare di
Follonica (GR) nel corso di un incontro con le categorie economiche, le associazioni e i sindacati a sostegno dei balneari al fine di trovare un soluzione al nostro problema.

“Vorremmo veder accolte le nostre richieste come quella di spostare l’inizio dell’anno scolastico, che nell’anno 2013 ha fortemente penalizzato le aree turistiche che hanno nella risorsa del mare e del turismo balneare la loro principale attrattiva.
La Bolkestein  pone incertezze importanti per la sopravvivenza di molte imprese balneari che garantiscono in quest’area (Maremma Toscana), come nel resto del Paese, sviluppo del turismo, accessibilità e servizi importanti come la sicurezza legata alla fruizione del mare. Sappiamo su questo di avere di
fronte un interlocutore (la regioneToscana) importante che nel corso degli anni è stato vicino agli operatori  ma il problema deve trovare una soluzione definitiva che garantisca le imprese nella possibilità di proseguire il loro lavoro, di investire in esso e garantire conseguentemente occupazione.

Il turismo in Toscana garantisce  il 6% del PIL, ed ha visto, nonostante la
crisi una crescita delle presenze che ha sfiorato nel 2013 i 43milioni di
turisti, questo dato è ancor più importante nel nostro territorio poiché lo stesso comparto produce il 9% del PIL, con  investimenti importanti che hanno portato   un aumento della qualità dei servizi  e  un  migliore posizionamento della destinazione maremma.

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>