MuMA, Carta del Mare e Stabilimenti balneari

muma_-_istituzione_musei_del_mare_e_della_navigazione-logo-3FF177ECAC-seeklogo.comDi Bettina Bolla

Oggi mi e’ stato chiesto dalla Prof. Profumo del MuMA (Museo del Mare e della Navigazione) di fare da capofila per promuovere in Liguria, Toscana e nel Mediterraneo in generale la Carta del Mare per le buone pratiche negli stabilimenti balneari… Anche in virtù del mio interesse per Slow Food! Tutto ciò mi riempie di orgoglio!

Il Muma ha ideato il PARCO CULTURALE DEL MARE, volto a realizzare un sistema territoriale basato sui valori del mare, elemento naturale che accomuna soggetti con esperienze diverse.

Nell’ambito del  PARCO CULTURALE DEL MARE, il MuMA sostiene la stesura di una CARTA DEL MARE, intesa come strumento utile a riunire le esperienze e, soprattutto le BUONE PRATICHE.

Carta del Mare

Il progetto Carta del mare è un’iniziativa promossa dal Mu.MA, in collaborazione con Regione Liguria, estesa anche alle altre regioni del Mediterraneo, e Slow Food Italia, ed è inserita nell’ambito del progetto Parco culturale del mare.

Nasce per sostenere e sviluppare la cultura del mare e creare una rete di soggetti pubblici e privati, che si avvicinano alle buone pratiche sensibili all’ambiente, alla cultura, all’accoglienza e al lavoro.
Sono questi i quattro principi fondamentali per i quali sono indicati alcuni esempi da seguire. Per ogni buona pratica realizzata dai soggetti aderenti vengono attribuiti 10 punti, 5 punti invece per la sola progettazione.
La Carta del mare funziona come una vera e propria carta a punti, finalizzata a condividere esperienze e valori culturali, ambientali e sociali con gli tutti gli operatori territoriali tra i quali enti locali, musei e centri culturali del mare, parchi naturali, aree marine protette, consorzi di operatori turistici, strutture ricettive, imprese e associazioni della pesca, stabilimenti balneari e pubblici esercizi.
Ogni soggetto aderente totalizza un punteggio annuale che può essere incrementato nel corso degli anni seguenti.

A fine anno è prevista una valutazione complessiva sia delle buone pratiche realizzate, sia di quelle progettate. È un momento importante sia di condivisione tra tutti gli enti aderenti, sia di divulgazione mediatica al grande pubblico.

Per avere maggiori informazioni riguardo alle buone pratiche cliccare qui

Una volta scaricato il modulo di adesione anno 2012 (formato doc, kb 128), leggete insieme le buone pratiche (cliccate immagine sotto) e usatele per aiutarvi a completare il modulo.

DownloadedFile

Il modulo va inviato a mmannucci@muma.genova.it

per maggiori informazioni

via mail: mmannucci@muma.genova.it oppure cartadelmare@muma.genova.it

tel 0102512435 oppure Danila Ceva 347 4198536

 

Share

One Response to “MuMA, Carta del Mare e Stabilimenti balneari”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>