Mussoni incontra gli operatori, ma ancora non parla la nostra lingua

bolkestein
Caro Mussoni, lei è l’unico sindacalista che non è mai sceso in piazza, forse è per quello che non parliamo la stessa lingua. Noi non vogliamo equi indennizzi, nulla può essere equo quando c’è di mezzo il cuore, la vita, le famiglie… Mi meraviglio che un sindacato come Oasi si dimostri disponibile a trattare su questioni che per noi costituiscono la base della lotta… Noi vogliamo rimanere nelle nostre aziende, nostre per diritto e nessun indenizzo sarà per noi equo, nè ora nè mai.




Share

2 Responses to “Mussoni incontra gli operatori, ma ancora non parla la nostra lingua”

  1. Codino Angelo

    Chiunque parli di indennizzi equi non ha capito il senso della nostra battaglia, sono solo solo parole al vento

    Rispondi

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>