Sardegna, l’emiro del Qatar vieta l’accesso alle spiagge

wpid-attenzione-2.gifI turisti provenienti da tutto il mondo non riusciranno ad accedere ai lidi a meno di non voler percorrere a piedi 10km

 – L’emiro del Qatar vieta l’accesso ai turisti alle spiagge della Costa Smeralda. Parcheggi pubblici sbarrati da grossi massi, accesso alle spiagge negato da cartelli con la scritta proprietà privata: questo è lo scenario che si trova all’ingresso delle spiagge. Per la prima volta in 50 anni, l’emiro sceglie di cacciare i turisti vip dai lidi di Porto Cervo. Una scelta clamorosa che preoccupa e indigna i cittadini di Arzachena e l’amministrazione comunale. “Si tratta di una violazione” afferma il comune, “Perché quei terreni pur appartenendo all’Aga Khan, sono sempre stati a disposizione della collettività”. Raggiungere le splendide spiagge della zona è quindi impossibile a meno di non percorrere a piedi 10 km.

Il comune di Arzachena, nel cui territorio si trovano gran parte dei lidi più visitati ha già avviato pratiche di esproprio. Si fa il possibile per non perdere e scoraggiare i circa 2000 turisti al giorno.

Per guardare il video copia e incollare il link nell’URL

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/sardegna/2014/notizia/sardegna-l-emiro-del-qatar-vieta-l-accesso-alle-spiagge_2039421.shtml

 

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>