Spiagge: Fidanza (FdI), consegnate imprese a diktat Ue

thZCZC3119/SXA OGE65540_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Spiagge: Fidanza (FdI), consegnate imprese a diktat Ue (ANSA) – GENOVA, 27 GEN – “Dopo mesi di ritardo e rinvii, la montagna ha partorito il topolino. Il disegno di legge delega sul riordino delle concessioni balneari va incontro agli inaccettabili diktat della Commissione Europea, che mira a svendere un’eccellenza del turismo nazionale come le nostre 30 mila imprese balneari”. Lo afferma Carlo Fidanza, responsabile Enti Locali e componente dell’Ufficio di Presidenza di Fratelli d’Italia. “Questo atto – dice Fidanza – rende ancora piu’ evidente quanto deleterio sia stato da parte del governo attendere la pronuncia della Corte di Giustizia UE del luglio 2016 anziche’ intavolare per tempo un negoziato definitivo con Bruxelles per escludere il comparto dalle aste. Il risultato sbandierato su un presunto ‘adeguato periodo transitorio’ e sul ‘riconoscimento del valore commerciale’ sara’ ora sottoposto alle costanti ingerenze dei burocrati europei che punteranno ancora una volta a ridurre le tutele per i concessionari”. “Anche per questo – conclude Fidanza – saremo in piazza domani a Roma con Giorgia Meloni, chiedendo che si possa tornare presto al voto, eleggendo un nuovo governo che abbia ben chiaro come salvare un settore vitale per il nostro turismo”. (ANSA). COM-MOI 27-GEN-17 16:53 NNNN

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>