Stabilimenti balneari, dalla Regione sì unanime al licenziamento degli indirizzi per le attività accessorie

Unanimità in aula per la mozione di Marina Staccioli (Gruppo misto), che impegna la Giunta a “licenziare quanto prima gli indirizzi regionali circa le attività accessorie degli stabilimenti balneari, tenendo conto delle specificità degli stessi e della realtà economica dei Comuni coinvolti”.
La stagione balneare che si avvicina ha portato la consigliera Staccioli a presentare questo atto per andare incontro ai gestori degli stabilimenti, che si trovano ancora in una situazione di incertezza circa le “attività collaterali”, concesse dalla legge e gli orari da rispettare. Come recita la mozione: le attività accessorie, infatti, come quelle di bar-ristorante, apertura di piscine, serate e intrattenimenti musicali, “si svolgono nell’ambito e in connessione con l’attività turistica e rappresentano un asse portante per l’economia dei Comuni costieri”. Inoltre, gli stessi Comuni dovranno recepire le linee guida regionali attraverso propri atti e ciò richiederà dei tempi tecnici.

20130327-155512.jpg
Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>