Sun: Venerdì 24 Ottobre h 15, tavola rotonda con gli avvocati Righi e Nesi

images

Donnedamare presenta:

Tavola Rotonda

con l’avvocato Roberto Righi e l’avvocato Ettore Nesi

Venerdì 24 Ottobre, h. 15

in Sala Ravezzi 2

presso il SUN DI RIMINI

Alla luce delle recenti allarmanti notizie:  la proroga delle concessioni demaniali marittime dal 2015 al 2020, decisa dal governo Monti, è stata messa in dubbio dalla sentenza del T.A.R. Lombardia Milano del 26 settembre 2014, n. 2401 che rimette alla Corte di Giustizia Europea la valutazione della compatibilità con il diritto comunitario della proroga ex lege delle concessioni di beni demaniali marittimi lacuali e fluviali con finalità turistico-ricreative, disposta dall’art. 1, comma 18°, D.L. n. 194/2009 conv. in legge n. 25/2010.

Tutto ciò rende ancora più preoccupante e attuale il problema del “regime dominicale delle fabbriche” che insistono sul demanio marittimo; fabbriche che, secondo la giurisprudenza della Cassazione e del Consiglio di Stato, debbono ritenersi di proprietà dei concessionari, così come evidenziano l’Avv. Righi e l’Avv. Nesi nel loro saggio pubblicato sulla Rivista Nel Diritto e da noi riportato http://www.donnedamare.it/riflessioni-sullapplicazione-della-direttiva-servizi-alle-concessioni-di-beni-demaniali-marittimi-con-finalita-turistico-ricreative/.

“L’attualità del Saggio è quantomai evidente – scrive l’Avv. Nesi nella lettera di accompagnamento a noi inviata – alla luce della recentissima sentenza del  Tar Lombardia del 26 settembre 2014, con la quale è stata rimessa alla Corte di Giustizia UE la compatibilità con il diritto comunitario della proroga ex lege delle concessioni demaniali sino all’anno 2020. In tale contesto ove la Corte di Giustizia affermasse l’incompatibilità della ricordata proroga, la soluzione della questione dominicale, nei termini da noi proposti in questo saggio resterebbe l’unica ancora di salvezza dei concessionari demaniali, nei cui riguardi sembra profilarsi l’ESPROPRIAZIONE SENZA INDENNIZZO DEL COMPENDIO AZIENDALE”.

Gli Avvocati Roberto Righi e Ettore Nesi hanno accettato il nostro invito di partecipare ad una tavola rotonda cui parteciperanno i balneari  e anche il Sindaco di Riccione Renata Tosi. Sono fissati poi  appuntamenti con la politica con deputati come l’On.le Pizzolante e l’europarlamentare Marco Affronte (M5S).

La tavola rotonda con loro è fissata per Venerdì 24 Ottobre, in Sala Ravezzi presso il SUN DI RIMINI

Ricordiamo che:

L’Avvocato Righi, avvocato cassazionista, con vasta esperienza nel diritto degli enti locali e del contenzioso elettorale, dell’edilizia, dell’urbanistica, delle espropriazioni, dell’appalto di opere pubbliche, dei servizi pubblici, del diritto ambientale e del diritto pubblico marittimo. E’ docente di diritto amministrativo presso la Scuola di Formazione Forense Cino da Pistoia e componente del suo Consiglio di Amministrazione, nonché cultore della materia presso la Scuola di Cattedra di diritto della Navigazione dell’Università degli Studi di Pisa.

Nell’ambito del convegno della Leopolda di Firenze, al quale ha partecipato, ha autorevolmente confermato che l’attuale pasticciaccio della Bolkestein, dovuto a gravissime omissioni dei nostri Governi e a fantasiose interpretazioni della norma, fatte proprie dalla Corte costituzionale, è frutto di un equivoco di fondo, divenuto difficile da smontare perché ormai consolidato nei fatti.

E’ stato nostro ospite durante l’assemblea unitaria dei balneari ad Ardea.  Il titolo del suo intervento: “I diritti (dei balneari) presi sul serio alla luce del diritto europeo” http://www.donnedamare.it/ardea-17-febbraio-gli-interventi-degli-avvocati-avv-roberto-righi/ ha suscitato l’interesse di tutti i balneari presenti, che ci hanno poi ringraziate per avere dato questa opportunità

L’avvocato Nesi  è avvocato amministrativista del Foro di Firenze, appartenente dal 2006 alla Società Toscana degli Avvocati Amministrativisti.

Ad oggi, come dimostrato anche dal numero e dalla varietà delle pubblicazioni scientifiche e delle docenze, l’Avv. Nesi ha maturato una vastissima esperienza professionale nel campo del diritto degli enti locali, del contenzioso elettorale, dell’edilizia e dell’urbanistica, delle espropriazioni, dei contratti e degli appalti pubblici, dei servizi pubblici, del diritto ambientale, della responsabilità amministrativa-contabile, assistendo e difendendo sia clienti privati, sia amministrazioni pubbliche davanti ai TAR territoriali e alle magistrature superiori.

Tra gli ambiti di attività professionale che potrebbero interessarci

– appalti e contratti pubblici;

– beni culturali, paesaggistici e ambientali;

– demanio e patrimonio pubblico;

– Enti Locali;

– espropriazioni per pubblica utilità;

– urbanistica e edilizia.

 

Entrambi sono autori de:

 Il demanio marittimo tra Stato e Autonomie locali: alla ricerca di una difficile sintesi“, a cura di Antonio Bellesi, Ettore Nesi, Roberto Righi, Luca Toselli, Aracne Editrice, 2013;

Share

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>