Viaggiando il mondo: il turismo balneare -8%

20130502-223246.jpgOggi,  nell’ambito del festival ‘Viaggiando il mondo’, cui siamo state invitate, nella Sala Nautilus dell’Acquario di Genova è stato presentato il XVIII Rapporto sul Turismo Italiano, a cura di Mercury. Emilio Becheri, coordinatore del Rapporto sul turismo italiano ha affermato che  ”nel 2012 la crisi economica ha toccato in modo sostanziale anche il turismo. Per il balneare si stima un calo di presenze intorno all’8%. Grazie al turismo straniero tengono invece le vacanze d’arte e culturali”.

Gli italiani nel 2012-13 sono andati meno in vacanza per effetto della crisi economica, mentre quelli che ci sono andati hanno speso meno dell’anno precedente; in secondo luogo, vi e’ stata una crisi marcata delle vacanze balneari,  10% in meno in termini di presenze e intorno al 15% in meno in termini di spesa.

Mercury prevede che la crisi del ”troppo maturo mercato balneare in Italia” continuera’ nell’estate 2013 anche per la migliore competitivita’ delle destinazioni internazionali, in particolare quelle mediterranee e del Golfo arabico.

Chissà perché poi gli altri saranno più competitivi di noi?!? Un pò di motivi li avrei

Share

One Response to “Viaggiando il mondo: il turismo balneare -8%”

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>